Dopo un primo tempo non esaltante, il Napoli alza il ritmo e con i gol di Gokhan Inler e Marek Hamsik raggiunge gli ottavi di Champions League

Il Napoli approda, con pieno merito, agli Ottavi di finale di Champions League. I partenopei hanno vinto 2-0 in casa del Villarreal. Dopo un primo tempo difficile e con il fiato sul collo del Manchester City, che ha sconfitto il Bayern, gli Azzurri accelerano e con i gol di Inler e Hamsik raggiungono uno storico traguardo.

Al ‘Madrigal’ Mazzarri sceglie i titolarissimi. A sinistra Zuniga viene preferito a Dossena. Gli spagnoli recuperano Nilmar e Zapata, non hanno Giuseppe Rossi e lasciano fuori Borja Valero, Cani, Godin e Marchena. Il Villarreal parte bene e fa capire agli Azzurri che questa non è un’amichevole. Il primo ammonito è De Guzman, autore di un brutto fallo su Inler. Al 4’ Zuniga fallisce da due passi un’occasione d’oro. Ruben, un minuto dopo, colpisce il palo. Gli spagnoli non sembrano una squadra in crisi. La squadra è corta, compatta, la difesa è altissima, pochi spazi per il Napoli.  Zuniga chiede un calcio di rigore. L’arbitro, il norvegese Moen, è generoso con Zapata, ammonito dopo aver steso Lavezzi, lanciato verso la porta. Il Napoli non si scuote nemmeno quando segna David Silva. Contro una squadra ben organizzata l'uomo in più dovrebbe essere Hamsik, che si fa vedere per la prima volta al 39′ quando va vicino al gol.

All’inizio della ripresa sono protagonisti Hernan Perez che impegna De Sanctis e Lavezzi, che cerca con la sua verve di far segnare i suoi. Il Pocho si piazza tra linee e prova a scardinare la fascia di destra del Villarreal. Gli spagnoli controllano il centrocampo. Mazzarri viene espulso. Il Napoli si sveglia, Diego Lopez si salva in due occasioni. Il gol arriva al 65’! Inler con un potentissimo destro batte Lopez. Il portiere degli spagnoli si supera su una girata al volo di Lavezzi. I partenopei vogliono chiudere i conti e lo fanno al 75’. Corner di Lavezzi, Lopez non esce, Hamsik da due passi raddoppia. Parte ‘O’ Surdato Nnamutrato’. Escono Hamsik e Cavani, il Napoli tiene palla, addormenta il gioco  e De Sanctis è autore dell’ennesima parata straordinaria. Mazzarri ha ragione quando dice:’Il Napoli ha fatto qualcosa di stratosferico.

Ecco il tabellino di Villarreal-Napoli:

Villarreal (4-4-2): Diego Lopez, Angel Lopez, Zapata (75’ Rodriguez), Oriol, Musacchio; De Guzman, Soriano, Senna (73’ Joselu), Hernan Perez; Ruben, Nilmar (65’ Camunas). A disposizione: Cesar Sanchez, Marchena, Gaspar, Gullon. All. Garrido

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Gargano, Zuniga (91’ Grava); Hamsik (78’ Dzemaili); Lavezzi, Cavani (82’ Pandev). A disposizione: Rosati, Fernandez, Dossena, Santana. All. Mazzarri

Gol: 65’ Inler, 75’ Hamsik.

Ammoniti: De Guzman, Zapata, Hernan Perez.