Una brutta notizia per il Verona in un momento felice per la formazione di Juric. Giampaolo Pazzini è costretto a fermarsi per un infortunio di natura muscolare. Uno stop che gli impedirà di essere sicuramente a disposizione per la gara di campionato contro l'Udinese alla Dacia Arena. Condizioni e tempi di recupero, però, non lasciano spazio all'ottimismo perché non è ancora chiaro quanto tempo dovrà restare fuori e quanto gli occorrerà per la guarigione. In stagione gli era capitato di fermarsi a ottobre scorso, quando saltò 3 gare (Napoli, Sassuolo e Parma) per un problema agli adduttori.

Il comunicato del Verona sull'infortunio di Pazzini

Una news – come si apprende dal comunicato ufficiale dell'Hellas – che ha provocato una smorfia di dispiacere al bomber che due settimane fa aveva festeggiato la realizzazione del calcio di rigore migliorando la statistica che lo mette in cima ai "cecchini" dal dischetto. Un incidente di percorso per l'Hellas che è tra le rivelazioni della stagione tenendosi in corsa per la qualificazione alla prossima Europa League.

Hellas Verona FC comunica che, dopo le visite strumentali cui il calciatore si è sottoposto nelle scorse ore, Giampaolo Pazzini ha rimediato una lesione muscolare di primo grado al polpaccio destro. I tempi di recupero non sono al momento quantificabili.

Pazzini, media gol da bomber vero

Nove partite, 4 gol in Serie A realizzati nei 158 minuti complessivi che finora lo hanno visto in cima al reparto avanzato degli scaligeri. È questo lo score di Pazzini che in media realizza una rete ogni 40 minuti. Una garanzia quando viene chiamato in causa, non solo quando c'è da battere un calcio di rigore. Quanto pesano i suoi gol? Finora hanno portato in dote 1.67 punti al Verona. Torino, Spal, Lecce e infine la Juventus sono le squadre contro le quali è andato a bersaglio.