Il suono angosciante delle sirene, che avvertono l'arrivo dell'acqua alta, è stato percepito anche in tutta Italia. Le condizioni drammatiche in cui versa Venezia, una delle città più belle del mondo, non ha infatti lasciato insensibili gli italiani e con loro anche il mondo del calcio che sta cominciando a muoversi per aiutare il comune lagunare e i suoi cittadini. Il primo club a fare qualcosa di concreto è stato il Chievo Verona.

L'iniziativa del Chievo Verona

La società del presidente Campedelli, ha infatti lanciato un'iniziativa in favore del municipio veneziano: "In occasione della prossima partita che si giocherà allo stadio Bentegodi, lunedì 25 novembre ore 21.00 ChievoVerona-Virtus Entella – si legge nel comunicato emesso dal club scaligero – la società gialloblù ha deciso che l'intero incasso della gara sarà devoluto al Comune di Venezia, per fronteggiare l'emergenza maltempo che ha duramente colpito la città".

L'idea encomiabile del Chievo Verona non si fermerà però al solo gesto di devolvere l'incasso: "Durante la partita i giocatori di mister Michele Marcolini indosseranno una maglia con una patch speciale, per sensibilizzare tutti i tifosi su quanto è successo nelle ultime ore nella città veneziana – prosegue il comunicato – Come richiesto dai giocatori stessi, le maglie saranno poi vendute attraverso un'asta online e anche il ricavato di questa attività sarà interamente devoluto al Comune di Venezia".

L'appello di Sergio Pellissier

«D’accordo con il Presidente Luca Campedelli abbiamo voluto prendere questa decisione – ha spiegato l'ex capitano Sergio Pellissier, oggi responsabile dell'area tecnica clivense – perché davanti a questi disastri che mettono in ginocchio una città e intere famiglie bisogna unirsi e non dividersi. Vogliamo portare il nostro aiuto, e ancor di più con la nostra azione speriamo di sensibilizzare tutti i nostri tifosi, affinché possano anche loro dare una mano a chi in questi giorni ha perso tutto quello che ha costruito in una vita. Se c’è un valore che al popolo del Chievo non è mai mancato, questo è il valore della solidarietà, unito a quello dell’amicizia e della sportività. Chiedo a tutti i nostri tifosi di dimostrarlo ancora una volta, acquistando il biglietto della partita contro la Virtus Entella, affinché l’incasso devoluto al Comune di Venezia sia il più alto possibile".