Un pareggio che non serve a nessuno. La gara che ha chiuso il 13° turno della Serie A 2019/2020 ha visto Spal e Genoa pareggiare per 1-1 in virtù delle reti di Andrea Petagna e Stefano Sturaro. Lo scontro salvezza del Paolo Mazza ha portato in dote un punto alle squadre di Semplici e Thiago Motta che non serve a molto ma permette ad entrambe di restare aggrappate al trenino che si è creato subito fuori dalla zona salvezza: ci sono sette squadre in quattro punti, dal Lecce al Torino, e questa classifica corta può permettere a tutti di scalare posizioni ma, allo stesso tempo, di perdere terreno rispetto ai competitor.

Radu e Berisha super: i migliori in campo

Nei primi 45′ hanno mostrato tutte le loro qualità i due portiere con delle parate straordinaria in una gara piuttosto equilibrata, che ha visto il Genoa avere un maggior possesso palla (60 a 40) ma è stata la Spal ad essere più pericolosa. Radu ha salvato la sua porta su un tiro da lontano di Sala, deviazione laterale; e su una doppia conclusione ravvicinata di Reca, respinta miracolosa da pochi passi; mentre Berisha ha respinto in maniera brillante un colpo di testa pericoloso di Lerager.

Sturaro risponde a Petagna: al Mazza finisce 1-1

La ripresa è iniziata con il piede sull'acceleratore. La Spal ha dovuto subito effettuare un cambio per il problema muscolare accusato da Federico Di Francesco, al suo posto è entrato Mattia Valoti; e pochi minuti dopo un fallo di Criscito su Missiroli ha permesso alla squadra di Semplici di usufruire di un calcio di rigore. Sul dischetto si è portato Andrea Petagna, che ha incrociato la conclusione e nonostante Radu avesse intuito la palla è finita in fondo al sacco.

La gioia estense dura pochi minuti: al 57′ Stefano Sturaro ha insaccato di testa da pochi passi un ottimo cross dalla destra di Ghiglione e ha riportato il match in parità. Il terzino rossoblù è tra i difensori con più assist nei top-5 nella stagione 2019/2020: solo Andrew Robertson del Liverpool tiene il suo ritmo in Europa. L'ex centrocampista della Juventus ha segnato il primo goal in stagione alla prima presenza dopo un infortunio che lo teneva fuori dall'anno scorso ma al 74′ ha lasciato il posto a Denilho Cleonise per un problema muscolare. Nel finale è Andrea Favilli l'uomo più pericoloso ma il risultato con cambia più: a Ferrara finisce 1-1 tra Spal e Genoa.