Quest’anno il Napoli vuole tornare agli ottavi, almeno, di Champions League. Ancelotti e i suoi oltre ai campioni del Liverpool nel girone se la vedono con Genk e Salisburgo, due società che sono bravissime a pescare giovani calciatori che poi spiccano il volo mostrando grandi qualità. Osservando con attenzione Salisburgo e Genk il tecnico e i dirigenti partenopei hanno messo nel mirino tre calciatori, che in automatico sono diventati obiettivi di mercato: l’attaccante Haaland e il centrocampista Szoboszlai del Salisburgo e il centrocampista Berge del Genk.

Chi è Haaland, il bomber del Salisburgo obiettivo di mercato del Napoli

Tra questi tre giovani Haaland è senza dubbio il giocatore più noto. Quest’attaccante norvegese figlio d’arte è nato nel 2000. Acquistarlo non è semplice. Tutti vogliono l’attaccante che con il Salisburgo ha realizzato 18 gol in 11 partite in quest’avvio di stagione, 4 in Champions in 2 partite (le prossime le giocherà proprio contro il Napoli). Per via della sua altezza, 194 centimetri, della sua possanza e della sua velocità in area di rigore è stato paragonato già a Zlatan Ibrahimovic. Adesso vale già 40 milioni di euro, ma il suo prezzo è destinato a crescere. Il club austriaco recentemente gli ha prolungato il contratto fino al 2023.

Sander Berge, norvegese del Genk.
in foto: Sander Berge, norvegese del Genk.

Sander Berge del Genk nel mercato del Napoli

Nipote d’arte, il nonno giocò con la nazionale negli anni cinquanta, Sander Gard Bolin Berge ha bruciato le tappe e nemmeno ventenne ha conquistato il posto in nazionale, con il Genk ha vinto il campionato belga lo scorso anno. Nato il 14 febbraio (come Cavani) del 1998, Berge è stato a lungo inseguito dalla Fiorentina, che non lo ha perso d’occhio. Berge è un mediano, ma a differenza del classico giocatore che si piazza davanti alla difesa, ha anche una discreta tecnica, indispensabile nel calcio moderno. Anche Berge è un colosso, è alto 1 metro e 95 centimetri e pesa 97 chili. Il norvegese viene valutato dal Genk 22 milioni di euro, con i belgi ha un contratto fino al 2022.

Il Napoli pensa a Szoboszlai

Szoboszlai compirà 19 anni il 25 ottobre, pure lui è del 2000 come Haaland, ma a differenza del bomber è un centrocampista molto duttile, può giocare da regista, ruolo in cui il Napoli è scoperto dall’addio di Jorginho, ma può anche essere impiegato sulla fascia. Nel Salisburgo il posto fisso non lo ha avuto fino all’arrivo del tecnico americano Jesse Marsch, che gli ha concesso le chiavi del centrocampo. L’ungherese, che non supera il metro e novanta come Berge e Haaland, è alto 186 centimetri, viene valutato circa 20 milioni di euro e ha un contratto fino al 2022.

Szoboszlai è un giocatore ungherese del Salisburgo.
in foto: Szoboszlai è un giocatore ungherese del Salisburgo.