Guardare al futuro e innestare, pezzo dopo pezzo, pedine che rinnovino la rosa e ne garantiscano il livello di competitività. Le ultime notizie di calciomercato raccontano delle mosse che, in tal senso, vedono all'opera la Juventus. Riflettori puntati questa volta sul portiere e, in particolare, su un nome che torna caldo nelle trattative dei bianconeri. Wojciech Szczęsny ha 29 anni, un contratto fino al 2021 e, almeno per adesso, non ci sono novità quanto al rinnovo: lo stipendio attuale è di 3.5 milioni netti a stagione, la possibile richiesta di adeguamento ha spinto lo staff della ‘vecchia signora' a ragionare sulle scelte da prendere per il futuro, su dove e come investire le risorse.

Donnarumma alla Juventus, in estate può ripartire l'assalto

L'obiettivo numero uno resta Gianluigi Donnarumma che sembrò molto vicino alla Juventus nell'estate del 2016, una delle più tormentate per il calciatore che mise nero su bianco e restò al Milan dopo un lungo periodo di polemiche per il tira e molla tra il suo agente – Mino Raiola – è la dirigenza rossonera di allora. Anche ‘Gigio' ha un contratto in scadenza nel 2021, un accordo in virtù del quale guadagna 6 milioni netti all'anno, una somma che – allo stato dei fatti e delle necessità di bilanci – cozza con l'esigenza da parte del club di contenere i costi come ‘raccomandato' dal piano di rientro finanziario imposto dalla Uefa per restare nei parametri del Financial Fair Play. Una somma che a Torino possono mettere in preventivo considerando anche il rapporto con l'età: prendere il portiere della Nazionale che ha 20 anni – ben 9 in meno rispetto allo stesso Szczęsny – e ottime qualità può valere la spesa.

Qual è la valutazione di mercato di Donnarumma

Quanto costa Donnarumma? Secondo Transfermarkt il valore di mercato del portiere milanista è di 55 milioni di euro, più o meno la stessa cifra che nell'estate scorsa il Paris Saint Germain offrì mettendo sul piatto 20 milioni cash e il cartellino di Areola. Il ‘diavolo' disse di no e mise da parte la tentazione con buona pace del procuratore che nei prossimi mesi porrà sul tavolo la questione: prolungare la permanenza del ‘ragazzo' a San Siro oppure portarlo laddove programmi ambiziosi e piano di sviluppo gli consentirebbero di esibirsi su una ribalta migliore. Quanto alla Juventus – come fatto già dalla società francese – potrebbe inserire nella trattativa una pedina (difensore) che fa gola al Milan (Demiral o Rugani, con il turco già sotto i riflettori dei rossoneri).