Settanta milioni di euro al Napoli, contratto da 6 milioni di euro stagione al calciatore. L'avventura di Allan in azzurro è ai titoli di coda, potrà volare a Parigi con qualche mese di ritardo rispetto a quanto aveva auspicato a gennaio scorso quando il Paris Saint-Germain provò a strapparlo ai partenopei ma senza riuscire a trovare l'intesa economica giusta. Le ultime notizie di calciomercato rimbalzano dalla Francia e, nell'attesa che arrivino anche conferme ufficiali, sono già note le cifre che porteranno nelle casse dei partenopei abbastanza soldi da pensare a un innesto diverso, ulteriore là nel mezzo. Non sarà solo Veretout, che il club sembra avere in pugno, considerata la presenza di altri nomi sul taccuino (Pablo Fornals del Villarreal, Ismael Bennacer dell’Empoli, Agustin Almendra del Boca Juniors) e la cessione contestuale di altri pezzi (Diawara, Rog considerati non funzionali al progetto di Ancelotti).

Dalla Francia assicurano: affare chiuso, è questione di giorni

A confermare le indiscrezioni sul futuro del mediano brasiliano è stato Cristophe Berard, giornalista del quotidiano Le Parisien, che durante la trasmissione ‘Un Calcio Alla Radio' su Radio Crc ha spiegato l'evoluzione della trattativa tra i partenopei, il centrocampista e la società francese. Nella intervento in diretta anche un riferimento a Koulibaly e all'estremo gradimento di cui gode sotto la Torre

Credo che la cessione di Allan sia solo una questione di dettagli – ha ammesso Berard -. Il calciatore brasiliano è ritenuto una priorità sia da parte della società sia dell’allenatore Tuchel. Allo stato dei fatti penso sia una questione di giorni. Si parla di un’offerta di 70 milioni. Una proposta molto alta che va ad aggiungersi ai 47 milioni spesi a gennaio scorso per Paredes. Koulibaly? Si viaggia su somme molto alte… non meno di 100 milioni ma al momento non c'è trattativa al riguardo.

La notevole plusvalenza dalla cessione di Allan

Un trasferimento a Parigi di Allan alle somma sopracitata (70 milioni) permetterebbe al Napoli di realizzare una notevole plusvalenze rispetto al prezzo corrisposto all'Udinese a luglio del 2015 (11.5 milioni). In maglia azzurra ha disputato 179 partite, segnato 9 gol e servito 19 assist. L'ultima stagione, almeno fino a dicembre, è stata positiva in seguito – distratto dalle voci di mercato – il rendimento del brasiliano è calato progressivamente di pari passo ad altri elementi della rosa.