Aria di cambiamento per Stefano Vecchi che dopo gli allori conquistati con la Primavera dell'Inter ha deciso di saltare il fosso e provare l'avventura in prima squadra. Non in nerazzurro, ovviamente dove il posto di Luciano Spalletti non si tocca, ma al Venezia, che ha lasciato andare Filippo Inzaghi al Bologna e che ha deciso di puntare sul tecnico dei giovani interisti.

Un colpo interessante che mostrerà le reali capacità di un allenatore in grado di portare l'Under interista al nono scudetto di categoria – agganciando nell'albo d'oro il Torino – oltre ad aver trionfato nella stessa stagione al Torneo di Viareggio e nella Supercoppa italiana.

Il comunicato del Venezia. La notizia era nell'aria, perché per Stefano Vecchi oramai la Primavera restava stretta e così l'annuncio è arrivato a poche ore dall'addio di Filippo Inzaghi. Il Venezia lo ha comunicato proprio come successore di SuperPippo passato al Bologna dopo i playoff di Serie B: "Il Venezia comunica di aver raggiunto l’intesa con Stefano Vecchi per la guida tecnica della prima squadra. Il contratto sottoscritto è triennale con opzione per un quarto anno. Tutti gli accordi verranno formalizzati il 1° luglio 2018". Il Venezia ha anche ufficializzato l'arrivo di Valentino Angeloni come nuovo direttore sportivo.

A mister Vecchi un ringraziamento speciale da parte di tutto il Club e dei suoi tifosi, oltre a un sincero in bocca al lupo per la nuova avventura"

Il comunicato nerazzurro e le vittorie con l'Inter. Per Vecchi si conclude così una lunga e vincente parentesi nerazzurra che è culminata con i successi di quest'anno.  In quattro stagioni sulla panchina dell'Under 19 ha conquistato 7 finali, arricchendo la bacheca interista con 6 prestigiosi trofei: dalla Viareggio Cup vinta nel 2015, passando per la Primavera TIM Cup 2015-16 e per lo Scudetto 2016-2017, trionfo bissato lo scorso 9 giugno a coronamento di una annata straordinaria, in cui l'Inter ha alzato al cielo anche la 70^ Viareggio Cup e la prima Supercoppa Primavera della sua storia.