L’Udinese batte il Sassuolo 3-0 nell’anticipo delle 12.30 della domenica della 19a giornata di Serie A. Okaka, Sema e De Paul gli autori dei tre gol dei friulani, che dopo un gran primo tempo in cui hanno trovato la rete del vantaggio, si sono dimostrati cinici nella ripresa piazzando il colpo del ko. Terza vittoria di fila per i bianconeri che agganciano Napoli e Torino in classifica e terza sconfitta per il Sassuolo che scivola pericolosamente verso le zone basse.

Udinese, Okaka firma il vantaggio contro il Sassuolo

Se Gotti punta su Lasagna come partner dell'inamovibile Okaka, De Zerbi senza lo squalificato Berardi, si affida a Djuricic, con Boga e Traoré alle spalle di Caputo. L’avvio di partita è tutto di marca Udinese. I friulani dominano fisicamente, con Okaka che sembra incontenibile. Il centravanti alla terza occasione in pochi minuti fa centro: dopo un palo “casuale” colpito da Traoré, sul ribaltamento di fronte, calcio d’angolo e stacco perentorio del bomber bianconero che sblocca il risultato. Inutili le proteste del Sassuolo per un blocco di Becao su un avversario, con il controllo Var conferma che il gol è valido. La squadra di casa legittima il risultato costruendo più di un'occasione interessante, approfittando della scarsa incisività dalla metà campo in su degli ospiti.

Sema stende il Sassuolo e fa volare l'Udinese

Nella ripresa il Sassuolo, strigliato da De Zerbi nell'intervallo, entra in campo con un altro piglio. Non è un caso che arrivi subito la chance per il pareggio dei neroverdi ancora con Traoré che costringe Musso all’intervento in corner. In crescita dopo un primo tempo evanescente Boga, che tenta l'eurogol trovando ancora sulla sua strada il portiere avversario che si conferma uno dei migliori del campionato. Gotti capisce che qualcosa non va, e inserisce Pussetto per Lasagna, per provare a rivitalizzare il suo reparto offensivo. Passano 6′ e arriva, il raddoppio di Sema, lo svedese finalizza una gran ripartenza con un sinistro angolato, potente e preciso su cui Consigli non può nulla.

De Paul cala il tris

Una mazzata per il Sassuolo, con De Zerbi che prova a cambiare le carte in tavola inserendo Raspadori, Muldur e Kyriakopulos, anche se nonostante le chance per Traoré (migliore dei suoi) e per Kyriakopulos (ancora super Musso) non arriva la rete della speranza. Al contrario l'Udinese cala il tris con De Paul, a segno per la terza partita consecutiva. Festa grande per l'Udinese (e per Okaka che riceve la standing ovation al momento del cambio con Teodorczyk) che conquista la terza vittoria consecutiva e si allontana dalle zone calde della classifica, dove resta invece la squadra emiliana, in piena crisi

Tabellino Udinese-Sassuolo 3-0

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora (74′ Jajalo), De Paul, Sema; Okaka (85′ Teodorczyk), Lasagna (61′ Pussetto). All.: Gotti
SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljian (75′ Muldur), Romagna, Ferrari, Rogerio (85′ Kyriakopulos); Obiang, Magnanelli; Djuricic (68′ Raspadori), Traoré, Boga; Caputo. All.: De Zerbi
Marcatori: 14′ Okaka (U), 67′ Sema (U), 90′ De Paul (U)