Rodrigo De Paul ha rinnovato fino a giugno 2024 il suo contratto con l'Udinese. Si tratta di una notizia a dir poco sorprendente alla luce delle tante offerte arrivate la scorsa estate sul tavolo del club bianconero e alla disponibilità del giocatore di affrontare una nuova sfida: nelle scorse ore è arrivata questa ufficialità che blinda il calciatore argentino e lo fa diventare uno dei punti di riferimento della squadra ma in vista del mercato di gennaio non si possono escludere nuovi tentativi dei club sulle sue tracce.

Milan, Napoli, Atletico Madrid Fiorentina hanno provato a strappare l'ex Racing e Valencia alla squadra allenata da Igor Tudor ma i friulani erano riusciti a resistere agli assalti estivi. Grande soddisfazione del Responsabile dell'area tecnica del club friulano, Pierpaolo Marino, che ha commentato così:

Ci tenevamo a dimostrare a Rodrigo il valore che ha all'interno della nostra squadra e, soprattutto, stiamo portando avanti una politica di consolidamento della struttura tecnica considerando che sono in corso anche trattative di rinnovo con altri giocatori. La firma di De Paul da il là, quindi, a una politica di felice convivenza con i nostri giocatori e di solidità degli obbiettivi da perseguire.

Il comunicato dell'Udinese

Questa la nota ufficiale del club bianconero con cui ha comunicato il rinovo di contratto di De Paul:

Udinese Calcio comunica di aver raggiunto l'intesa con Rodrigo De Paul per la sottoscrizione di un nuovo contratto di durata quinquennale.
Il nostro numero 10 , colonna della nazionale argentina, si lega, quindi, al club sino al 30 giugno 2024.
Rodri, arrivato a Udine nell'estate 2016, ha collezionato sin qui  116 presenze in gare ufficiali con l'Udinese, realizzando 18 reti complessive tra campionato e Coppa Italia con il picco di 9 gol  9 assist fatti registrare nella passata stagione.
Le ottime prestazioni in maglia bianconera gli sono valse l'ingresso stabile, non solo nei convocati ma nell'undici iniziale della Seleccion con cui ha marcato 15 presenze da ottobre 2018 ad oggi; con il  fregio della Copa America della scorsa estate disputata da titolare, contribuendo al raggiungimento del terzo posto finale dei suoi nella manifestazione.