Kalidou Koulibaly ce la fa. Il difensore senegalese è stato convocato da Ancelotti per la partita tra Udinese e Napoli. Il trauma contusivo alla spalla non è completamente superato, ma le condizioni del centrale sono buone. Il numero 26 azzurro precauzionalmente  finirà in panchina. In attacco toccherà a Lozano e Llorente. Panchina certa per Mertens. Milik sta meglio, ma non è stato convocato. Gotti in attacco punterà su Okaka e Nestorovski, preferito a Lasagna.

Il Napoli non vince da un mese e mezzo

Sarà un'altra sfida delicata questa per i partenopei che fuori casa non ottengono i tre punti dal 22 settembre (4-1 in casa del Lecce) e non vincono in Serie A da un mese e mezzo (2-0 interno al Verona). La zona Champions è lontanissima, per cercare di raggiungerla bisogna cambiare il trend. L'Udinese è reduce da un 4-0 al Bologna in Coppa Italia, ma in campionato ha perso le ultime due e la classifica è tornata negativa.

Udinese-Napoli, le scelte di Gotti e Ancelotti

Il tecnico dei friulani ha deciso di puntare su Nestorovski che giocherà al fianco di Okaka, fuori Lasagna. A metà campo toccherà a Sema e Walace. Ancelotti ha convocato Koulibaly, ma il difensore andrà in panchina. In difesa spazio per Mario Rui e probabilmente Luperto, Maksimovic riposa in chiave Champions. In avanti Llorente e Lozano con Insigne pronto a tornare sulla fascia. Esclusi dai convocati ancora Milik, Allan e Ghoulam. A centrocampo Elmas si gioca il posto con Callejon. Un'altra panchina per Mertens.

Le probabili formazioni di Udinese-Napoli

  • Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, Mandragora, Walace, De Paul, Samir; Nestorovski, Okaka. All. Gotti
  • Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Mario Rui; Elmas, Ruiz, Zielinski, Insigne; Llorente, Lozano. All. Ancelotti