La Federcalcio inglese ha deciso di "graziare" Son Heung-min. È stato infatti accolto il ricorso del Tottenham sull'espulsione del nazionale sudcoreano, per l'intervento nell'azione che ha portato al gravissimo infortunio di André Gomes, che dopo essere finito sotto i ferri ha iniziato oggi il lungo percorso riabilitativo. È stato dunque revocato il cartellino rosso dell'esterno offensivo, in quanto da parte di Son non c'era alcuna intenzione di far male all'avversario, con la lesione del portoghese arrivata dopo il tackle e prima del contatto con Aurier.

Son e l'espulsione per il fallo su André Gomes gravemente infortunatosi

Nel corso di Everton-Tottenham Son Heung-min è entrato in tackle su André Gomes che è poi caduto procurandosi, prima dello scontro con Aurier, la frattura scomposta della gamba destra. Il direttore di gara inizialmente ha punito il sudcoreano con il cartellino giallo, ma ha poi mostrato (dopo consulto col Var) il rosso diretto al giocatore letteralmente sconvolto e inconsolabile per quanto accaduto, e per il gravissimo infortunio dell'avversario. Son che negli spogliatoi ha ricevuto l'incoraggiamento dei compagni, e anche del capitano dell'Everton Coleman, non è riuscito a darsi pace al punto che gli Spurs hanno deciso di offrirgli un servizio di sostegno psicologico.

Il Tottenham ha presentato ricorso per l'espulsione di Son in Everton-Tottenham

Nel frattempo però il club londinese ha anche presentato ricorso alla Football Association per il cartellino rosso sventolato a Son. Nella nota ufficiale del Tottenham viene evidenziata la totale involontarietà del ragazzo che non aveva alcuna intenzione di far male a Gomes. L'infortunio di quest'ultimo inoltre sarebbe il risultato di una serie di eventi non direttamente dipendenti dalla volontà di Son: è entrato in tackle per prendere la palla ma sulla successiva lesione del portoghese, poi affrontato anche da Aurier, non ha colpe.

Revocato il rosso a Son per il fallo su André Gomes

Una versione dei fatti condivisa dalla FA che ha deciso di revocare il cartellino rosso sventolato a Son. Secondo la BBC infatti, il massimo organo calcistico inglese ha accettato il ricorso degli Spurs confermando che lo sfortunato Gomes è finito ko non per diretta conseguenza del colpo ricevuto dall'attaccante e prima dell'impatto con Aurier. Soddisfazione da parte del manager Pochettino: "Era chiaro che non era mai stata intenzione di Son creare il problema che si è verificato in seguito. È incredibile vedere un cartellino rosso"