Il caso Nkoulou è chiuso. Il difensore camerunese si è scusato ufficialmente con il club e dalla prossima settimana tornerà ad allenarsi con il gruppo. Il centrale salterà il Monday Night della 3a giornata con il Lecce. Mazzarri avrà, per il match con la Sampdoria, nuovamente a disposizione un giocatore che lo scorso anno ha fatto la differenza ed è stato uno dei migliori della Serie A nel suo ruolo.

Le scuse di Nkoulou al Torino

Oggi arriva il momento di chiudere definitivamente questa polemica. La serie A ha ripreso il suo cammino e tutte le squadre sono già rientrate negli stadi. Al fine di riuscire a fare meglio della passata stagione dobbiamo essere uniti per il medesimo scopo. Dobbiamo essere concentrati per la stessa causa. Dobbiamo essere determinati per un solo obiettivo in modo tale che i tifosi siano orgogliosi di Noi, scrivendo insieme una nuova pagina della storia del Torino FC. Pertanto ho deciso di lasciarmi alle spalle i momenti difficili di quest’estate per andare avanti senza esitazioni. Devo portare il mio mattone per la costruzione della casa perché la competizione sarà dura. Per questo motivo è necessario in primo luogo che io esprima le mie scuse se il mio comportamento è stato male interpretato, se ha contrariato o offeso i tifosi, i compagni di squadra, l’allenatore, lo staff e i dirigenti della Società Torino FC. Mi dispiace, ma non era il mio intento. Forza Toro! Nicolas NKOULOU.

Il Toro accetta le scuse del difensore Nkoulou

Il club del presidente Cairo, dopo aver parlato con l’allenatore Mazzarri, ha deciso di accettare le scuse del giocatore e ha stabilito che dal 17 settembre Nkoulou sarà nuovamente al fianco dei compagni e farà parte del gruppo:

Preso atto delle parole e del ravvedimento di Nicolas Nkoulou, la Società – d’intesa con il tecnico Walter Mazzarri –  accetta le scuse del calciatore. Nkoulou, pertanto, tornerà ad allenarsi in gruppo con i compagni da martedì 17 settembre.

Cosa era successo tra Nkoulou e il Torino

Alla vigilia del match con il Sassuolo, che ha aperto la Serie A del Torino, e a poche ore dalla gara d’andata del terzo turno di Europa League con il Wolverhampton in cui era stato uno dei peggiori in campo Nkoulou aveva chiesto a Mazzarri di lasciarlo fuori. Il camerunese disse al tecnico di non sentirsi concentrato a causa forse di tante voci di mercato. L’ambiente granata se la prese parecchio e il calciatore subito era stato messo ai margini, si è allenato sempre da solo. Oggi la parola fine a questa storia.