Il passato è passato, ora c'è da condividere una stagione e provare a vincere tutto. È questo in sintesi l'invito di Thiago Silva a tutta la piazza parigina, dopo la conclusione senza colpi di scena del caso Neymar. Il brasiliano nonostante il braccio di ferro con il Psg, alla fine è rimasto sotto la Tour Eiffel, con buona pace del Barcellona che ha provato in tutti i modi ad assecondare la sua voglia di tornare in Catalogna.

Caso Neymar, il braccio di ferro con il Psg e il mancato affondo del Barça

Nell'ultima sessione di mercato Neymar ha provato in tutti i modi a tornare al Barcellona. Il "mal di pancia" dell'attaccante ha convinto i catalani a fare più di un tentativo per strapparlo al Psg che però non è sceso a compromessi. Nemmeno l'offerta di 3 calciatori, Rakitic, Todibo e Dembélé, più soldi ha fatto breccia nel club transalpino che voleva esclusivamente cash. Ecco allora che alla fine, Neymar è rimasto alla corte di Tuchel, con i tifosi che non gli hanno perdonato però la sua voglia d'addio. Una situazione difficile per l'ex Santos fresco di ritorno al gol con il Brasile e che nella prossima estate potrebbe tentate la via della rescissione consensuale. Fino ad allora però non potrà muoversi da Parigi.

Neymar ha sbagliato, ma tutti credono in lui al Psg. La difesa di Thiago Silva

A provare a gettare acqua sul fuoco, e ricucire il rapporto tra Neymar e la piazza francese ci ha pensato l'esperto compagno e connazionale Thiago Silva. Quest'ultimo subito dopo la sfida tra Brasile e Colombia, ha parlato della delicata situazione dell'attaccante che ha la totale fiducia di tutto lo spogliatoio, e anche del club: "Neymar sa che ha commesso degli sbagli, ma sono certo che non avesse cattive intenzioni. È un ragazzo fantastico e spero che possa disputare una stagione straordinaria e indimenticabile, visto che ricorrono i 50 anni della fondazione del club. Tutti contiamo su di lui: l’allenatore mi confidò che avrebbe potuto giocare già contro il Metz. Anche la dirigenza crede in lui, altrimenti avrebbero trovato il modo per cederlo". Basterà per ricucire lo strappo? Lo capiremo dopo l'esordio stagionale del bomber con la maglia dei campioni di Francia.