In poche giornate Theo Hernandez si è preso il Milan. Il difensore francese è di gran lunga il miglior giocatore di questa stagione dei rossoneri. Hernandez grazie ai suoi gol e alle sue sgroppate è diventato anche un idolo della tifoseria, c’è stato addirittura chi lo ha paragonato al mito Paolo Maldini, che da tempo fa parte della dirigenza rossonera, con Boban e Massara. Quel paragone rende orgoglioso l’ex del Real Madrid, che su Twitter ha detto di non sentire il peso di quel parallelo:

Nessuna pressione, bensì orgoglio e responsabilità. Paolo è lo specchio dove guardare, correre sulla sua stessa erba mi dà le motivazioni giuste per fare del mio meglio.

Chi non gioca con gioia nel Milan non capisce di calcio

Su Twitter parecchi calciatori in questi ultimi giorni hanno invitato i propri followers a porgli delle domande, ha fatto lo stesso anche Theo Hernandez che a un utente che gli chiedeva se era meglio essere titolare nel Milan o essere una riserva in una squadra più ricca ha risposto in modo piuttosto forte:

Chi non gioca con piacere nel Milan non capisce di calcio.

L’amore per il Milan di Theo Hernandez, che crede all’Europa

L’esterno difensivo francese sui social ha risposto a tantissime domande e a chi gli ha chiesto se il club rossonero si potrà qualificare per l’Europa League (passando dal campionato o dalla Coppa Italia) e ovviamente è stato fiducioso dicendo una sola parola: ‘Indubbiamente’. Poi Theo Hernandez ha esaltato il Milan, ha detto che chi veste la maglia rossonera deve dare sempre il massimo, aggiungendo che il Milan è un club fenomenale da sempre e i colori di questo club, che ha da poco festeggiato i 120 anni:

Questa maglia, richiede sempre massima serietà e determinazione. Il Milan è un club enorme fin da quando sono nato. I suoi colori ti fanno innamorare.