Milan-Spal potrebbe essere la partita della svolta per Suso. L'attaccante spagnolo ha vissuto finalmente in stagione una serata di grazia, segnando la rete che ha permesso ai rossoneri di trovare il primo successo della gestione Pioli. Grande riscatto per un calciatore protagonista di un avvio di campionato difficile, culminato nei fischi da parte dei tifosi di San Siro. Fischi che si sono trasformati in applausi dopo il gol su punizione che ha regalato 3 punti al Milan. E su Instagram Suso ha esternato le sue sensazioni considerando "meritate" le critiche ricevute, e confermando il suo feeling con i rossoneri

Suso, il gol in Milan-Spal per riscattarsi dopo un avvio di stagione difficile

Avvio di stagione particolare per Suso. 9 partite di Serie A senza gol (con un unico assist all'attivo), difficoltà di collocazione tattica con mister Giampaolo, e rapporto incrinato con i tifosi che lo hanno fischiato copiosamente. Nella notte della prima panchina stagionale però ecco la svolta: Suso entrato nel secondo tempo di Milan-Spal, dopo aver incassato la "contestazione" dei suoi tifosi si è preso la scena segnando direttamente da calcio di punizione il gol vittoria. Esultanza dal sapore della liberazione per lo spagnolo che si è tolto un bel peso.

Il messaggio di Suso su Instagram

Nessuna polemica o risposta piccata da parte del giocatore a chi lo ha fischiato e contestato. Suso ha celebrato il gol in Milan-Spal sul suo profilo Instagram con un bellissimo messaggio: "Un gol non cambia la storia. Non cancella un momento negativo. Nè i fischi, meritati. O le critiche, giuste un gol ci fa respirare, e ci fa capire che la strada è quella giusta, ma è lunga. Gioco nel Milan e tifo Milan. Non importa chi gioca o chi fa gol. Conta tornare in alto. Provarci". Una vittoria per ritrovare il sorriso e provare a scalare la classifica con Suso che vuole riportare il Milan in alto: "Tocca a noi, tutti, adesso decidere il nostro futuro. Ci sono 2 partite prima della sosta. Crediamoci. Perché tutto ancora è possibile. Sempre, sempre, forza Milan"