Il Milan ha piazzato uno dei grandi colpo del mercato estivo prendendo dalla Juventus Gonzalo Higuain, che ancora non ha segnato con i rossoneri ma che nelle prime due partite disputate ha messo lo zampino su più di un gol della squadra di Gattuso. Il ‘Pipita’ è stato incensato da Suso che, dalla Spagna, ha esaltato il suo nuovo compagno di squadra:

Gonzalo è un attaccante fortissimo, proprio quello che ci mancava. Gattuso sa cosa possiamo dargli, ci conosce bene, può essere l’anno perfetto per fare un’ottima stagione. Al Milan posso stare tranquillo e mi piace abbastanza, è il vantaggio di giocare fuori dalla Spagna. Ho la fortuna di giocare in un paese vicino come l’Italia, per cui il cambio non è mai brusco.

Nell’intervista rilasciata a ‘As’ l’esterno offensivo del Milan si è anche detto felicissimo per la chiamata in nazionale. La Spagna riparte da Luis Enrique e ha un avvio davvero complicato perché nel giro di tre giorni affronteranno l’Inghilterra a Wembley e poi i vice-campioni del mondo della Croazia a Elche nella Nations League. Suso sperava nella chiamata che è arrivata puntuale, anche se ha giocato meno rispetto agli altri calciatori che occupano la sua stessa posizione in campo:

Affrontiamo due squadre che hanno cambiato poco negli ultimi anni si conoscono bene e penso che sia molto bello misurarci con loro per conoscere il nostro livello. Tornare in patria è sempre bello e essere convocato dalla Nazionale è un orgoglio, sempre. La chiamata di Luis Enrique? Essere nella sua prima lista di convocati è molto importante, un motivo per essere felice. Immaginavo avessi delle chances, nonostante avessi giocato solo una partita contro il Napoli. Giocare in Serie A non credo mi penalizzi, Luis Enrique ha allenato in Italia e sa bene cosa significhi giocare lontano da casa.

Higuain, il grande colpo di mercato del Milan.
in foto: Higuain, il grande colpo di mercato del Milan.