Torino potrà commemorare Superga senza problemi. A confermarlo è la Lega di Serie A che ha accolto positivamente le richieste granata in vista del derby di campionato contro la Juventus. L'ufficialità è arrivata nelle scorse ore, attraverso un comunicato arrivato dagli uffici milanesi di via Rosellini. Il derby di Torino si giocherà dunque il prossimo 3 maggio con inizio alle 20.30.

Un atto dovuto, da parte delle istituzioni del calcio alla società di Urbano Cairo che aveva fatto esplicita richiesta di trovare un'altra ubicazione per la stracittadina con i bianconeri, per poter commemorare le vittime di Superga.  Le richieste del mondo granata legate alle commemorazioni della tragedia sono state dunque accolte dalla Lega. Inizialmente il derby della Mole era previsto per il 4 maggio alle 15, proprio nel giorno delle iniziative per ricordare le vittime del disastro aereo avvenuto 70 anni fa (nel 1949).

Il dietrofront per il 70° di Superga

Subito da parte della società granata e dal mondo torinista era nata una forte polemica sul calendario varato dalla Lega Calcio. Poi, il dietrofront è oggi la conferma: il derby è stato anticipato la sera prima, così da lasciare giustamente il popolo granata libero di ricordare una delle più grandi tragedie di sempre nel mondo del calcio.

La polemica parlamentare

La questione aveva toccato anche la sfera politica con il Toro Club Montecitorio che aveva commentato polemicamente la programmazione iniziale della Lega Calcio: "Comprendiamo le esigenze del calcio moderno ma riteniamo che si debba individuare una data alternativa per permettere alla comunità granata di celebrare la ricorrenza".

In aiuto del Toro, anche l'Ajax

A venire incontro alla Lega e al Torino è stata anche l'eliminazione dalla Champions League da parte dell'Ajax con la vittoria olandese allo JStadium, martedì sera. Con la Juventus già eliminata in Coppa Italia e adesso anche fuori dalle sfide infrasettimanali di Champions, non c'erano altri impedimenti ulteriori all'anticipo del derby.