Cosenza e Spezia si devono accontentare di un solo punto a testa e di una classifica che si muove di pochissimo. Nell’anticipo della 14a giornata di Serie B di venerdì sera, finisce 1-1 al Marulla la sfida diretta tra due squadre che militano nella parte bassa della classifica. Non è arrivato l'aggancio in classifica da parte del Cosenza che, malgrado il quarto gol in campionato di Riviere, nel finale si fa raggiungere da Ragusa con lo Spezia, nonostante l’espulsione di Ramos, bravo a gestire una situazione difficile fino al 90′.

Il punto conquistato contro la squadra ligure serve a ben poco ai calabresi che non abbandonano il terzultimo posto, anche se salgono a quota 13, con sempre tre punti di ritardo proprio dallo Spezia che strappa un buon pareggio esterno e conferma il momento positivo di questo momento con una sola sconfitta nelle ultime sette uscite stagionali.

Cosenza in avanti, ci pensa Riviere

Il primo squillo arriva da parte dei padroni di casa che riescono a sfruttare al meglio un corner nella parte finale del primo tempo. E' Riviere a trovare il guizzo vincente: al 38′ si inventa una girata al volo che vale il suo 4° gol in campionato e il momentaneo vantaggio da parte del Cosenza. Nel secondo tempo però i padroni di casa hanno il demerito di non insistere e trovare il gol del raddoppio.

Il pareggio degli ospiti e l'espulsione di Ramos

Lo Spezia ha invece la forza di resistere e a metà secondo tempo trova la rete dell'1-1. Al 63′ ci pensa Ragusa, bravissimo a scambiare nello stretto con Gudjohnsen e battere il colpevole Perina non impeccabile tra i plai nell'occasione. La gara vive un sussulto finale qualche istante più tardi con Ramos che al 70′ guadagna due gialli in tre minuti lasciando in dieci la squadra di Italiano.

Il Tabellino

Cosenza-Spezia 1-1
Marcatori: 
38′ Riviere (C), 63′ Ragusa (S)

COSENZA (4-3-3): Perina; Bittante, Capela, Monaco, D’Orazio; Bruccini, Kanouté (77′ Greco), Machach (65′ Sciaudone); Baez (69′ Carretta), Riviere, Pierini.
All. Braglia

SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Ramos; Maggiore, Bartolomei, Mastinu (46′ Acampora); Ragusa, Gudjohnsen (87′ Terzi), Bidaoui (72′ Marchizza).
All. Italiano

Ammoniti: Monaco (C), Mastinu (S), D'Orazio (C), Maggiore (S), Bruccini (C)
Espulso: Ramos (S) al 70′