Luigi De Siervo, ad della Lega Serie A, pronto a fare il possibile per far disputare un match del nostro campionato all’estero
in foto: Luigi De Siervo, ad della Lega Serie A, pronto a fare il possibile per far disputare un match del nostro campionato all’estero

La Supercoppa italiana potrebbe non essere l'unica partita in programma oltre i confini della penisola. In futuro potrebbe essere disputato all'estero anche un match di Serie A. Questa l'intenzione dei vertici del massimo campionato di calcio di casa nostra, che vogliono conquistare nuovi mercati. È stato proprio l'ad della Lega Serie A Luigi De Siervo a confermare questa volontà  con la speranza che si segua l'esempio delle leghe sportive americane.

Una partita di Serie A all'estero, la proposta della Lega

Proprio come accade nei massimi campionati sportivi a stelle e strisce ovvero, NBA, NFL e MLB, anche la Serie A vorrebbe far disputare almeno una partita stagionale all'estero. Non si tratta di una suggestione, ma di una proposta concreta che l'ad della Lega Serie A, Luigi De Siervo, vuole portare all'attenzione dei vertici del calcio e delle istituzioni nostrane: "Proporremo che durante ogni stagione si giochi almeno una partita di Serie A all'estero. La nostra sfida è di conquistare nuovi mercati andando a giocare fuori dai confini per riavvicinare i tifosi al nostro campionato e al nostro Paese".

Partite all'estero, il precedente della Liga con Girona-Barcellona negli Usa

La volontà è quella dunque di ampliare il mercato della Serie A, conquistando anche i tifosi stranieri. Bisognerà fare i conti però con le difficoltà che questo tipo di progetto ha incontrato per esempio in Spagna. Nel 2018 infatti la Liga aveva pensato trovato l'accordo con la multinazionale americana Relevent Sports per far disputare Girona-Barcellona, sfida valida per il massimo campionato spagnolo, negli Stati Uniti. Il tutto è saltato dopo il no della Federcalcio iberica (e del Governo), che ha considerato il tutto come una possibile violazione sia dei diritti dei tifosi abbonati che degli accordi sui diritti televisivi.

La Lega Serie A spera che cambino le regole per far disputare una partita all'estero

A tal proposito De Siervo si augura che il contesto cambi al più presto per permettere all Serie A di varcare i confini italici: "Per le regole attuali non è qualcosa di realizzabile -riporta Sportmediaset -, ma ci auguriamo che questa cosa possa cambiare perché consente di aprirsi a nuovi mercati, di raccontare un prodotto, come stanno già facendo stabilmente le leghe sportive americane. Prima però è corretto che Fifa e Uefa creino delle norme certe da seguire e rispettare".