All'Olimpico esulta il Torino con la Roma che esce sconfitta 2-0 dopo una partita giocata a tratti ad alti ritmi e ottimo spettacolo. Ci pensa Belotti a sistemare i giallorossi, con un gol a fine primo tempo e un altro a fine gara. Il primo di prepotenza, il secondo di precisione dal dischetto. La Roma fallisce la terza vittoria consecutiva e si stacca in prospettiva dalle prime della classifica, mentre il Torino apre il 2020 con un successo di prestigio che cancella lo scivolone interno con la Spal.

Roma per la Champions, Torino per il rilancio

All'Olimpico la Roma prova a ripartire con una vittoria che sappia di Champions League, per non perdere il treno delle prime in classifica. Una missione importante alla quale Fonseca rivolge il massimo della concentrazione ma di fronte troverà un Torino affamato di punti e in cerca di riscatto. Per Mazzarri il finale di girone d'andata è stato negativo e quindi si ricerca subito il rilancio. Con la sfida nella sfida tra bomber, Dzeko da una parte e Belotti dall'altra.

Subito Roma, il Toro risponde

L'inizio gara è subito promettente con Sirigu (3′) che si esalta su Zaniolo e Pau Lopez che mette sul palo un tiro dal limite di Belotti (9′). La Roma appare maggiormente sul pezzo, gestendo possesso e ritmi di gara, il Torino si limita a gestire il pressing giallorosso evitando problemi ulteriori alla difesa. Le occasioni da gol latitano, il ritmo resta basso e l'unica reale emozione arriva a fine primo tempo quando è Lorenzo Pellegrini a impegnare ancora una volta Sirigu alla parata di pugno (39′).

Belotti di prepotenza: Toro in vantaggio

La sorpresa arriva però a pochi secondi dall'intervallo, quando il ‘Gallo' Belotti si inventa un'autentica perla: controllo in area giallorossa sulla sinistra e violentissimo sinistro sul primo palo che sorprende Pau Lopez e porta il Toro in avanti 1-0 gelando l'Olimpico che si ritrova con una buona Roma costretta ad inseguire nella ripresa.

Roma a trazione anteriore

La Roma macina gioco e occasioni, il Torino si fa pericoloso ad inizio secondo tempo con Sirigu che si esalta su Belotti mettendo sulla traversa un pallone destinato a rete (49′) ma è un assolo giallorosso soprattutto  quando Fonseca aumenta la spinta offensiva togliendo Veretout per Mkhitaryan e poi inserissce Kalinic per Perotti. Prima Pellegrini due volte (66′ e 69′), poi Mancini (71′) sfiora il pareggio ma la difesa del Torino regge bene l'urto.

Belotti bis, Roma ko

Nel finale, forcing Roma con ilTorino che sfrutta i contropiedi e le ripartenze. Belotti resta il migliore in campo facendo ammattire la difesa giallorossa e tenendo il baricentro della gara lontano dalla propria area. E quando all'84' Smalling tocca di mano in area e il VAR conferma il penalty, il ‘Gallo' non sbaglia e punisce oltremodo la Roma.

Il tabellino

Roma-Torino 0-2
Reti: 47′ pt Belotti, 86′ rig. Belotti

ROMA: Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov; Veretout (63′ Mkhitaryan), Diawara; Zaniolo (86′ Ünder), Pellegrini, Perotti (73′ Kalinic); Dzeko.
All. Fonseca.
TORINO: Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Lukic, Rincon, Ola Aina; Verdi (69′ Meïte), Berenguer; Belotti.
All. Mazzarri.