Dopo il pareggio della Juventus in casa con il Sassuolo la quattordicesima giornata di Serie A 2019/2020 è entrata nel vivo: il pareggio dei campioni d'Italia in carica ha permesso all'Inter di volare in testa grazie alla vittoria contro la Spal mentre inizia a vedersi una piccola luce in fondo al tunnel per il Milan, che negli ultimi minuti ha avuto la meglio sul Parma. Continua a volare la Lazio, che batte per 3 a 0 l'Udinese in casa ed è sempre più padrona del terzo posto in classifica.

La squadra di Simone Inzaghi ha infilato la sesta vittoria di fila, il nono risultati utile consecutive, che fa gioire il pubblico biancoceleste e alza l'asticella per i capitolini rispetto alle passate stagioni. La Lazio ha sbrigato la pratica friulana nella prima frazione grazie alla doppietta di Ciro Immobile, 17 goal e 5 assist in 14 gare, e alla rete di Luis Alberto. Numeri incredibili per il bomber di Torre Annunziata che entra nella storia della Serie A, visto che solo due calciatori hanno raggiunto i 17 gol in meno partite rispetto a lui: si tratta di Antonio Valentin Angelillo nel 1957/1958 e Felice Borel nel 1937/1934.

 

Gara sempre in controllo dei biancocelesti, che prima hanno spinto in maniera prepotente sull'acceleratore e poi hanno amministrato senza mai soffrire troppo: i quattro moschettieri del club di Lotito (Immobile, Correa, Luis Alberto e Milinkovic-Savic) hanno dato un altro saggio della loro qualità in molti frangenti. Sabato prossimo all'Olimpico arriverà la Juventus e se dovesse arrivare un nuovo risultato positivo si avvicinerebbero anche le prime due posizioni.

Sorpasso Inter: Lautaro batte la Spal ed è prima

La squadra di Antonio Conte ha battuto per 2-1 la Spal ottenendo la quinta vittoria consecutiva in campionato e prendendosi il primo posto solitario in classifica. Lautaro Martinez è stato il protagonista assoluto, grazie ad una doppietta, e riesce a battere la squadra di Leonardo Semplici che dopo il gol di Valoti nella ripresa riesce anche a spaventare i nerazzurri. Al triplice fischio il sorpasso alla Juventus è compiuto e San Siro esplode di gioia.

Sussulto Milan, Theo Hernandez fa sorridere Pioli

A Parma i rossoneri hanno creato tanto ma ci ha pensato Theo Hernandez, al terzo goal nelle ultime otto gare, nel finale a regalare la seconda vittoria dell’era Pioli: il Milan torna a vincere dopo un mese. Nota stonata: Piatek che resta a digiuno per la sesta gara di fila.

Serie A, risultati e classifica

RISULTATI: Brescia-Atalanta 0-3, Genoa-Torino 0-1, Fiorentina-Lecce 0-1, Juventus-Sassuolo 2-2, Inter-Spal 2-1, Lazio-Udinese 3-0, Parma-Milan 0-1, Napoli-Bologna (domenica 1 dicembre ore 18), Verona-Roma (domenica 1 dicembre ore 20:45), Cagliari-Sampdoria (lunedì 2 dicembre ore 20:45).

CLASSIFICA: Inter 37, Juventus 36, Lazio 30, Atalanta, Cagliari, Roma 25; Napoli 20; Parma 19; Verona 18; Milan, Torino 17; Fiorentina 16; Sassuolo, Lecce, Udinese 14; Bologna 13; Sampdoria 12; Genoa 10; Spal 9; Brescia 7.