Dopo la Goal Line Technology e il Video Assistant Referee (il cosiddetto Var), che hanno rivoluzionato il calcio e soprattutto il lavoro degli arbitri e dei loro assistenti, la tecnologia arriva anche in panchina e a disposizione degli allenatori di Serie A. Come segnalato da ‘La Repubblica', dalla prima giornata di ritorno (il 19 gennaio), tutti i tecnici del massimo campionato troveranno infatti in panchina un tablet con un software già installato e pronto da utilizzare.

Le indicazioni tattiche in tempo reale

L'applicazione, denominata ‘Virtual Coach‘, è stata sviluppata dalla Lega di Serie A e dalla Math&Sport: startup nata da PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano. Il programma, che verrà seguito tecnicamente anche dal famoso tattico Adriano Bacconi, consentirà agli allenatori di ricevere in tempo reale i dati raccolti dalle telecamere in campo sui gesti tecnici dei giocatori e sull'andamento della partita: dettagli che verranno trasformati in tempo reale da Virtual Coach in indicazioni tattiche per migliorare gioco e risultati della squadra.

Dal volley al calcio

Già utilizzata nella Pallavolo e dal commissario tecnico della squadra femminile italiana Davide Mazzanti, che da poco ha portato le ragazze alla qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020, la tecnologia è stata testata anche in occasione di Juventus-Milan: big match dell'ultima giornata di campionato.

"Il programma sarà in grado di dirci chi segnerà e quando", ha spiegato Bacconi. "Virtual Coach migliorerà ogni giorno, le variabili non sono un problema – ha aggiunto Alfio Quarteroni, capo dei ricercatori del Politecnico di Milano che hanno seguito il progetto – Lo è il fattore umano. Nessun modello matematico può dirci prima se il campione si mangerà un gol fatto o farà una prodezza".