Non ci sono molte parole per descrivere l'andamento della stagione di Ciro Immobile fino a questo momento. Il centravanti della Lazio ha realizzato 14 gol in campionato, 16 contando anche l'Europa League e 19 (in 18 presenze) contando anche la nazionale. Il numero 17 biancoceleste ha segnato, da solo, più gol di tutto l'attacco dei rivali della Roma (fermo a 12) e in coppia con Correa (6 centri per lui in A) più di tutta l'intera rosa giallorossa ma il dato che più impressiona è quello di aver messo a segno la metà dei gol di tutta la propria squadra.

Immobile il più influente sulla media gol della sua squadra

Il calciatore che più influisce sull'andamento realizzato della sua squadra è Ciro Immobile della Lazio con i suoi 14 gol sui 28 complessivi del club di Inzaghi. L'attaccante di Torre Annunziata ha partecipato con il 50% delle reti finora e nei passati campionati solo due giocatori negli ultimi dieci anni sono riusciti ad avere una media di partecipazione ai gol della squadra superiore al 50%: Marco Di Vaio col Bologna (nel 2010/2011) e Antonio di Natale con l'Udinese (nel 2009/2010).

Subito dopo il centravanti biancoceleste ci sono Andrea Belotti e Andrea Petagna. Il numero 9 del Torino ha realizzato 7 gol su 15 di squadra e la sua partecipazione si attesta al 46.7% mentre l'attaccante della Spal, con i suoi 3 gol su 7, si è affermato al 42.9%. Alfredo Donnarumma del Brescia ne ha siglati 4 gol su 10 di squadra, per una partecipazione del 40%; e alle sue spalle ci sono Stefano Okaka dell'Udinese (3 gol su 8 di squadra per una partecipazione del 37.5%), Christian Kouamé del Genoa (5 gol su 14 di squadra con una partecipazione del 35.7%) e Romelu Lukaku dell'Inter (9 gol su 26 di squadra, 34.6%).

Chiudono la top ten Domenico BerardiMarco Mancosu con una partecipazione del 33.3% davanti a Jasmin KurticManolo Gabbiadini e Federico Di Francesco con 2 gol su 7 di squadra e una partecipazione del 28.6%. 

Cornelius davanti a CR7 e Milik

Nella seconda parte della graduatoria si fa notare Andreas Cornelius del Parma con 5 gol su 18 di squadra, per una partecipazione del 27.8%; davanti a Krzysztof Piatek del Milan, partecipazione del 27.3%; Luis Muriel dell'Atalanta al 26.7% Joao Pedro del Cagliari (6 gol su 23, al 26.1%).

Cristiano Ronaldo della Juventus con i suoi 5 gol su 20 di squadra ha partecipato al 25% delle reti dei campioni d'Italia in carica proprio come Edin Dzeko della Roma (5 gol su 20) e Kevin Lasagna dell'Udinese (2 gol su 8 di squadra). Chiudono la classifica Francesco Caputo del  Sassuolo e Arkadiusz Milik del Napoli con 5 gol su 21 di squadra e una partecipazione del 23.8%.