Nelle partite delle 15 della domenica della 19a giornata di Serie A, successo importante per la Sampdoria nello scontro salvezza contro il Brescia. La squadra di Ranieri s’impone in rimonta 5-1, trascinata da un super Quagliarella e si allontana nelle zone calde della classifica. Prima vittoria per Iachini da allenatore della Fiorentina, con il fanalino di coda SPAL. Nel giorno dell'esordio di Cutrone, ci pensa Pezzella a decidere il match. Sorride anche il Torino che s'impone su un Bologna sciupone grazie a Berenguer.

Sampdoria-Brescia 5-1, successo in rimonta per Ranieri

Inizia male il pomeriggio del Brescia, che viene bucato in avvio di partita da Chancellor su assist di Torregrossa. La squadra di Ranieri non si scompone e attacca con continuità alla ricerca del pareggio che arriva con Linetty abile a sfruttare un errore di Mateju. A completare la rimonta ci pensa poi nel finale del primo tempo Jankto sfruttando un assist di uno scatenato Linetty. Nella ripresa i blucerchiati mettono in discesa il match trovando la terza rete con Quagliarella abile a finalizzare un calcio di rigore e la quarta con Caprari. Nel recupero applausi a scena aperta ancora per Quagliarella che cala il pokerissimo con un eccezionale pallonetto. Successo pesante per la Sampdoria che si allontana dalle zone calde della classifica, salendo a più 5 sul Brescia.

Tabellino Sampdoria-Brescia 5-1

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski (85′ Murillo), Chabot, Regini, Murru; Thorsby, Vieira (82′ Vieira), Linetty, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini (75′ Caprari). All. Ranieri
BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Mangraviti, Chancellor, Mateju (82′ Martella); Bisoli, Viviani, Romulo; Spalek (69′ Ndoj); Balotelli, Torregrossa. All. Corini
Marcatori: 12′ Chancellor (B), 34′ Linetty S), 46′ Jankto (S), 69′, 92′ Quagliarella (S), 77′ Caprari (S)
Ammoniti: Bisoli (B), Vieira (S), Romulo (B), Murru (S), Mangraviti (S), Chancellor

Torino-Bologna 1-0, gol di Berenguer

Il Torino mette subito il match sui binari giusti contro il Bologna, trovando la rete del vantaggio con un sempre più efficace Berenguer (5° gol in Serie ). Mentre gli ospiti vivono soprattutto degli spunti di Orsolini, un po’ troppo egoista, i granata sfiorano il bis con l’ex Verdi che trova il palo a dirgli di no. Cambia tutto nel secondo tempo con il Bologna strigliato da Mihajlovic nell'intervallo: tre le occasioni per Palacio che prima colpisce il palo, poi fallisce un gol clamoroso a pochi passi dalla linea di porta e infine si fa ipnotizzare da Sirigu. Proteste granata per un tocco di mano in area di Lukic. Granata a meno due dalla zona Europa.

 

Tabellino Torino-Bologna

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Dijdij; De Silvestri, Lukic, Meitè, Ola Aina; Berenguer (80′ Edera), Verdi (61′ Laxalt); Belotti. All. Mazzarri
BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani (71′ Olsen), Danilo, Mbaye; Poli (81′ Dominguez), Schouten; Orsolini (77′ Santander), Soriano, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic
Ammoniti: De Silvestri (T), Bani (B), Lukic (T), Sirigu (T), Laxalt (T), NKoulou (T), Santander (B), Laxalt (T), Sansone (B)

Fiorentina-SPAL 1-0, Pezzella decide il match

La Fiorentina inizia bene con Boateng che trova subito il gol su un tiro-cross di Chiesa. Una rete annullata (con la conferma del Var) per la posizione irregolare di Pezzella. Con il passare dei minuti la SPAL alza il suo baricentro e nel finale di primo tempo si rende pericolosa in più occasioni, con Strefezza che sfiora il gol colpendo un palo clamoroso con un tiro-cross da distanza siderale. Nella ripresa Iachini si gioca la carta Vlahovic prima e quella Cutrone poi, per l'esordio del neoacquisto. Dopo il grande brivido per l'occasione sciupata da Valoti, arriva il gol vittoria di capitan Pezzella. Colpo di testa vincente quello dell'argentino che regala il primo successo a Iachini e affonda una SPAL sempre più ultima in classifica

Tabellino Fiorentina-SPAL 1-0

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Ger. Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Boateng (46′ Vlahovic), Chiesa (74′ Cutrone). All. Iachini
SPAL (3-5-2): E. Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; Strefezza, Missiroli, Murgia, Valoti, Igor (86′ Jankovic); Petagna, Di Francesco (64′ Floccari). All. Semplici
Marcatori: 82′ Pezzella
Ammoniti: Pezzella (F), Murgia (S)