Dopo le vittorie di Juventus e Inter negli anticipi di ieri e i pareggio di Milan-Napoli e del derby dell'Emilia, la giornata numero 13 della Serie A 2019/2020 è proseguita con le gare delle ore 15:00 che hanno visto la Lazio balzare al terzo posto in classifica, grazie alla vittoria in casa del Sassuolo; e la Roma insegue a due punti dopo il tris rifilato al Brescia di Fabio Grosso sempre più in difficoltà. Importante vittoria per il Verona sulla Fiorentina: Juric è a ridosso della zona Uefa.

I biancocelesti di Simone Inzaghi si sono imposti in casa del Sassuolo all'ultimo respiro grazia alla rete di Felipe Caicedo, che al primo minuto di recupero ha sfruttato al meglio un assist di Luis Alberto e ha freddato Consigli dai 16 metri. I biancocelesti si erano portati in vantaggio con Ciro Immobile, autore del 15° centro in campionato (17 in stagione), con la complicità di Consigli e Toljan ma a pochi secondi dall'intervallo era arrivato il pareggio del Sassuolo con Francesco Caputo, che ha infilato alle spalle di Strakosha da distanza ravvicinata dopo un colpo di testa sul primo palo di Peluso. Altra prova di forza dei capitolini, alla quinta vittoria consecutiva e sempre più terza forza della Serie A alle spalle di Juventus e Inter.

Roma-Brescia 3-0, show dei giallorossi all'Olimpico

I giallorossi di Paulo Fonseca hanno battuto per 3 a 0 il Brescia con una prova piuttosto convincente che ha preso forma soprattutto nella ripresa, quando i capitolini hanno concretizzato la supremazia territoriale grazie alle reti di Smalling, Mancini e Dzeko. Il difensore inglese ha realizzato il suo secondo goal in Seria A con un colpo di testa da centro area deviato da Cistana, l'ex difensore del'Atalanta ha trovato il raddoppio, siglando il suo primo goal con la maglia giallorossa; con un pallonetto delizioso mentre il centravanti bosniaco ha trovato il sesto goal nel torneo con una conclusione da distanza ravvicinata. Il Brescia è 26a squadra a cui ha fatto goal in A: numeri impressionati per il numero 9 della Roma. Nel finale annullati tre goal, due alla Roma e uno ai lombardi: episodi tutti giudicati in maniera giusta da parte degli arbitri.

Verona-Fiorentina 1-0, decide la prima rete di Di Carmine

Perde la Viola di Vincenzo Montella al cospetto di un Hellas sempre più sorpresa di questa Serie A. Dragowski grande protagonista per la squadra toscana con un paio di parate importanti e a trovare il punto della vittoria ci ha pensato Samuel Di Carmine, che ha finalizzato una bell'azione corale della squadra di Ivan Juric. Bellissimo il velo di Valerio Verre che ha aperto la strada alla prima rete in Serie A del numero 10 gialloblù: spettacolare tutta la manovra degli scaligeri. Nel finale goal annullato, giustamente, a Stepinski. Seconda sconfitta consecutiva per la Fiorentina.

Serie A, risultati e classifica

RISULTATI: Atalanta-Juventus 1-3; Milan-Napoli 1-1; Torino-Inter 0-3; Bologna-Parma 2-2; Roma-Brescia 3-0; Sassuolo-Lazio 1-2; Verona-Fiorentina 1-0; Sampdoria-Udinese; Lecce-Cagliari; Spal-Genoa (lunedì 25 novembre ore 20:45).

CLASSIFICA: Juventus 35; Inter 34; Lazio 27; Roma 25; Cagliari 24; Atalanta 22; Napoli 20; Hellas Verona, Parma 18; Fiorentina 16; Udinese, Torino, Milan 14; Sassuolo, Bologna 13; Lecce 10; Genoa, Sampdoria 9; Spal 8; Brescia 7.