La Serie A è pronta a tornare, le big del nostro campionato sono chiamate a un tour de force, con sette partite da giocare in una ventina di giorni (Champions e Europa League incluse). Nel prossimo weekend il campionato italiano darà il benvenuto o il bentornato a una serie di calciatori che sono pronti a iniziare una nuova avventura. Nella 3a giornata esordiranno Alexis Sanchez, Llorente, Rebic e Mkhitaryan, arrivati negli ultimissimi minuti del mercato.

Alexis Sanchez in campo in Inter-Udinese

Alexis Sanchez è pronto, Antonio Conte punterà su di lui, anche se non è detto che il cileno giochi dal primo minuto, ma a San Siro i tifosi interisti domenica prossima vedranno sicuramente l'ex di Barcellona e Manchester United. Sanchez sfiderà la squadra che lo portò in Italia tanti anni fa e cioè l'Udinese di Tudor (ex compagno di Conte, a proposito di incroci). Il trentenne attaccante farà coppia con Lukaku, come ai tempi dello United.

Napoli, Llorente si prepara per la sfida con la Sampdoria

I problemi di Milik e Insigne e il ritorno dal Messico di Lozano danno delle chance a Fernando Llorente, tesserato nelle ultime ore di mercato. Ma è difficile immaginare l'ex di Juve e Tottenham in campo dal primo minuto. L'esordio però è abbastanza scontato. Llorente deve mettere minuti delle gambe e il match di Champions con il Liverpool non è lontano.

Rebic partirà dalla panchina in Verona-Milan

Il Milan di Giampaolo riparte dal ‘Bentegodi'. I rossoneri sfideranno una delle squadre imbattute, il Verona ha ottenuto quattro punti in due partite. Ante Rebic partirà dalla panchina, probabilmente nella ripresa tornerà a giocare in Serie A. L'ex Eintracht scalpita anche perché vuole minuti prima del derby con l'Inter, in programma sabato 21 settembre.

Ante Rebic pronto a esordire con il Milan.
in foto: Ante Rebic pronto a esordire con il Milan.

L'esordio di Mkhitaryan, il ritorno di Darmian

Ha dimostrato di essere in grande forma nel match tra Armenia e Bosnia l'ex Arsenal che potrebbe fare il suo esordio in Serie A contro il Sassuolo, nel match che la Roma disputerà all'Olimpico alle ore 18. Fonseca potrebbe lanciarlo considerati anche gli infortuni di Under e Perotti. Con il Parma scenderà in campo nell'incontro con il Cagliari Matteo Darmian.