Quasi tutte le partite nello stesso giorno. Non è un evento che capita tanto spesso da un po' di stagioni a questa parte. Il sabato di Pasqua in genere prevede la totalità degli incontri, ma per via dell'impegno in Europa League è stato spostato al lunedì di Pasquetta l'incontro del Napoli con l'Atalanta. Le partite più importanti del sabato sono due: Juventus-Fiorentina, in cui i bianconeri festeggeranno il titolo con un pareggio, e Inter-Roma, una classica che vale un posto in Champions.

Cristiano Ronaldo tornerà a giocare in Serie A dopo quasi due mesi. Il portoghese non gioca in campionato dal 3 marzo (2-1 al Napoli) e affiancherà Kean e Bernarndeschi. La Juve vuole cancellare l'Ajax e stappare lo champagne scudetto e per questo Allegri manderà in campo tutti i titolari a disposizione. La Fiorentina invece si prepara alla sfida di Coppa Italia con l'Atalanta e cerca il colpaccio.

L'Inter invece con un grande dubbio in attacco, Lautaro Martinez o Icardi, ospiterà la Roma di Claudio Ranieri, che vuole allungare la serie positiva. Il tecnico giallorosso recupera Kolarov, ma non dispone di De Rossi e forse di El Shaarawy. Difficile invece prevedere le scelte di Ancelotti e Gasperini. Il Napoli è reduce da una grande delusione, l'Atalanta non vuole allontanarsi dall'Europa, ma non può nemmeno giocarsela con tutti i titolari a tre giorni da una partita storica. Il Milan con Borini nel tridente scenderà in campo contro il Parma.

PARMA-MILAN (sabato alle 12.30)

PARMA (3-5-2): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Gazzola, Kucka, Scozzarella, Barillà, Dimarco; Ceravolo, Gervinho.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini.

Fabio Borini nel tridente in Parma–Milan.
in foto: Fabio Borini nel tridente in Parma–Milan.

BOLOGNA-SAMPDORIA (sabato alle 15)

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Calabresi, Danilo, Lyanco, Mbaye; Poli, Pulgar; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; Defrel, Quagliarella.

CAGLIARI-FROSINONE (sabato alle 15)

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Klavan, Padoin; Faragò, Cigarini, Ionita; Birsa; João Pedro, Pavoletti.

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Paganini, Gori, Sammarco, Valzania, Beghetto; Ciano, D. Ciofani.

EMPOLI-SPAL (sabato alle 15)

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Maietta, Nikolaou, Dell'Orco; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Krunic, Pasqual; Oberlin, Caputo.

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Schiattarella, Missiroli, Kurtic, Costa; Petagna, Floccari.

LAZIO-CHIEVO (sabato alle 15)

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Badelj, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Andreolli, Barba; Leris, Dioussé, Hetemaj; Kiyine; Meggiorini, Stepinski.

Ciro Immobile guiderà la Lazio contro il Chievo.
in foto: Ciro Immobile guiderà la Lazio contro il Chievo.

UDINESE-SASSUOLO (sabato alle 15)

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; Stryger-Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Zeegelaar; Okaka, Lasagna.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, G. Ferrari, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Sensi; Berardi, Babacar, Boga.

JUVENTUS-FIORENTINA (sabato alle 18)

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Spinazzola; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Kean, Cristiano Ronaldo.

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ger. Pezzella, Ceccherini, Hancko; Benassi, Fernandes, Dabo; Chiesa, Simeone, Mirallas.

INTER-ROMA (sabato alle 20.30)

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Srkiniar, Asamoah; Vecino, Gagliardini; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez.

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Lo. Pellegrini; Under, Zaniolo, Kluivert; Dzeko.

Zaniolo nella batteria di trequartisti della Roma.
in foto: Zaniolo nella batteria di trequartisti della Roma.

NAPOLI-ATALANTA (lunedì alle 19)

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui; Callejón, Allan, Fabian Ruiz, Verdi; Mertens, Milik.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Mancini, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Gomez, D. Zapata.