Ennesima trovata di Sergio Ramos che ama evidentemente far parlare di sè non appena si può. Dentro e fuori il campo, sia per le giocate (e i gol) che realizza per la Spagna e il Real Madrid, sia per le trovate che si inventa nella vita di tutti i giorni. Come molti campioni, oltre al calcio cura anche altre passioni, come la musica e l'arte. Proprio quest'ultimo amore lo ha portato ad avere nel salotto della propria casa una riproduzione dell'"Ultima Cena" dipinta da Leonardo da Vinci. Non una rappresentazione fedelissima all'originale, ma personalizzata: al posto di Gesù, infatti c'è proprio lui, Sergio Ramos.

Potrebbe essere criticato di blasfemia dai più conservatori e osservanti, ma in realtà si tratta semplicemente dell'ennesimo sfoggio di un ego che sembra non conoscere limiti. Considerato da molti tra i più forti centrali difensivi di sempre, a Sergio Ramos non fanno difetto di certo la personalità e l'esuberanza. In campo, quando battibecca con gli avversari di turno (anche a distanza, utilizzando i social) e nella vita, dove cerca sempre di distinguersi e uscire dall'anonimato.

L'ultima cena con Sergio Ramos, Pilar e Marcelo

L'ultima indiscrezione che sta rimbalzando sui media spagnoli ha di per sè del clamoroso: da appassionato di arte, il capitano del Real Madrid si è fatto ricreare nel salotto di casa una copia del capolavoro di Leonardo da Vinci, "L'ultima cena". Al centro della tavolata, però, al posto di Gesù Cristo, c'è proprio lui mentre tra gli apostoli compaiono la compagna Pilar Rubio e l'amico Marcelo.

Il docufilm sulla sua carriera

Il tutto è venuto alla luce dopo che Sergio Ramos ha deciso di aprire alle telecamere la propria abitazione di Madrid per concludere il documentario su se stesso. Secondo quanto riportato da El Confidencial, all'interno della sua abitazione si troverebbe la replica del capolavoro di Leonardo, rivista e corretta. Personalizzata, per essere più precisi.