La pausa fa bene, ma non a tutti evidentemente. A non trarne beneficio è stato di certo Gregoire Defrel, attaccante del Sassuolo che dovrà stare fermo a lungo essendosi infortunato e non riuscendo a recuperare nel periodo di riposo del campionato. Una tegola per i neroverdi di De Zerbi che dovranno presentarsi alla sfida contro la Lazio con i cerotti e le bende soprattutto in attacco.

Lo stop di Defrel nel comunicato

Il comunicato emesso dalla società è stato chiaro e ha evidenziato l'impossibilità del giocatore di mettersi a disposizione di tecnico e compagni per la ripartenza della Serie A. Defrel si è fermato a causa di un problema ala caviglia"Fermo Gregoire Defrel che è stato sottoposto nella giornata odierna ad accertamenti che hanno evidenziato una distorsione con lesione capsulo-legamentosa alla caviglia sinistra."

Problemi in attacco per De Zerbi

I tempi di recupero al momento non sono noti. Il giocatore dovrà sottoporsi ad una nuova valutazione e ad esami strumentali.Nei prossimi giorni si capirà se lo stop forzato sarà breve o Defrel dovrà saltare più partite. E' un problema serio per il Sassuolo che in attacco già vanta l'assenza del suo bomber migliore, Domenico Berardi. L'attaccante salterà sicuramente il match contro i capitolini.

Come stanno gli altri giocatori

Per De Zerbi altri problemi sono dovuti agli impegni delle Nazionali, con diversi giocatori che si aggregheranno al gruppo solamente in queste ore, con una preparazione e una condizione fisica ancora tutta da valutare. A sottolinearlo la stessa società in una nota ufficiale: "Lavoro differenziato per Domenco Berardi, Vlad Chiriches e Gianluca Pegolo, ancora assenti per gli impegni con le rispettive nazionali Mert Müldür, Pedro Obiang e Junior Traore".

Il tour de force neroverde tra Serie A e Coppa Italia

Per il Sassuolo è in previsione un mini tour de force che potrebbe ancor più delineare lo svolgimento dell'attuale stagione. In un mese si capiranno le prospettive tra la classifica e la Coppa Italia, partendo con la Lazio alla ripresa del campionato, passando poi per la Juve e infine il 4 dicembre con il quarto turno di coppa contro il Perugia. Poi CagliariMilan e il recupero contro il Brescia il 18 per la gara rinviata per la morte di Squinzi.