Ci sono problemi in attacco per il Sassuolo che deve risollevarsi in classifica e dovrebbe approfittare della pausa per unire le fila e compattarsi nuovamente. Ma ci sono problemi di formazione, alcuni giocatori non sono in forma e altri si sono infortunati. Come Domenico Berardi la punta su cui si appoggiano gran parte delle speranze neroverdi che ha dovuto anche lasciare il ritiro della nazionale azzurra, dove era stato richiamato dal commissario tecnico a distanza da un anno dall'ultima sua convocazione.

Vittoria nel derby e infortunio

Prima della pausa è arrivato l'ultimo acuto, con la gran vittoria nel derby con il Bologna da parte del Sassuolo, successo che ha portato con sè il grattacapo non da poco per mister De Zerbi: Domenico Berardi fermo per almeno 20 giorni. L'attaccante ha dovuto anche rinunciare anche alla chiamata del Ct Mancini in Nazionale. Berardi sarebbe tornato in azzurro dopo un anno di assenza (ultima presenza in Italia-Stati Uniti 1-0 del 20 novembre 2018).

Cosa si è fatto Berardi in campionato

Il problema risale alla gara contro i rossoblù quando ha riportato una lesione al comparto adduttore della coscia sinistra. Da lì in avanti c'è stato uno stop forzato decretato dallo staff medico che è stato definito essenziale nonostante vi sia adesso l'attesa per gli ulteriori accertamenti diagnostici per monitorare le condizioni dell'attaccante.

Quando rientra e quali partite salta

E' una mancanza importante per il Sassuolo perché Domenico Berardi rappresenta un elemento fondamentale per il gioco di mister De Zerbi: un vero trascinatore del campionato neroverde con 7 reti e 2 assist in dieci partite di campionato. Di sicuro salterà la gara con la Lazio e molto probabilmente anche la successiva trasferta in casa della Juventus ma è presto per decidere i tempi di recupero e il periodo di riabilitazione. Tutto potrebbe prolungarsi ulteriormente.