Ritorna la Serie A. Il campionato riparte con la partita tra Atalanta e Juventus, ma a Bergamo non giocherà Cristiano Ronaldo. Nella conferenza stampa della vigilia il tecnico bianconero Maurizio Sarri ha annunciato il forfait di Cristiano Ronaldo, che al 99% non sarà in campo contro la squadra di Gasperini:

Il problema è che martedì, nella riunione con Cristiano Ronaldo, il ragazzo ha detto che nella seconda partita con il Portogallo ha risentito quel problema che lo sta colpendo nelle ultime settimane. Abbiamo stabilito un percorso personalizzato e l'obiettivo è di essere disponibile per l'Atletico Madrid in Champions League. Domani al 99% non si sarà.

Chi giocherà in attacco in Atalanta-Juventus

Con il certo forfait di Ronaldo sabato 23 novembre (calcio d'inizio alle 15) contro l'Atalanta giocheranno Higuain e Dybala, che per una volta non saranno in ballottaggio. Alle spalle dei due argentini probabilmente ci sarà Ramsey favorito su Bernardeschi, con Douglas Costa pronto a subentrare.

Sarri e l'Atalanta

Quando allenava il Napoli spesso il tecnico bianconero è stato messo in difficoltà da Gasperini, che più di una volta lo ha battuto. Ma gli ultimi due confronti tra Sarri e Gasperini sono stati vinti dal tecnico toscano. Sarri sposa in pieno la definizione che poche settimane fa aveva dato sull'Atalanta il suo amico Guardiola, che disse: ‘giocare contro l'Atalanta è come andare dal dentista'. Lo disse prima della gara di ritorno, che finì 1-1:

L'Atalanta non è solo fastidiosa, è una squadra che ha anche tante qualità tecniche ed infatti ha il miglior attacco del campionato. La definizione di Guardiola è giusta: giocarci contro è come andare dal dentista, ne puoi anche uscire bene ma con dolore.

Le condizioni fisiche di Alex Sandro e Pjanic

Sarri ha tranquillizzato sulle condizioni di Alex Sandro e Pjanic, che erano tornati entrambi con qualche problema della sfide con le rispettive nazionali. Lievi acciacchi per Cuadrado e Rabiot, mentre Matuidi ha recuperato dal problema alla costola:

L'infortunio di Alex Sandro è meno serio di quello che ci era stato comunicato dal Brasile. Abbiamo un problema all'adduttore per Rabiot ed un acciacco alla schiena per Cuadrado. Pjanic sta abbastanza bene. Matuidi ha recuperato, anche se ha ancora dolore nella parte della costola, ma penso sia completamente a disposizione. Questa è la situazione che ‘ricevo' dopo la sosta per le nazionali.