Ancora un episodio di discriminazione razziale nel calcio. Questa volta il palcoscenico del brutto episodio è stato lo stadio Galileo Ferraris di Genova: nel corso della sfida tra la Sampdoria e la Roma, dal settore occupato dati tifosi ospiti sono partiti degli ululati razzisti nei confronti del giocatore di colore della formazione blucerchiata Ronaldo Vieira. L'episodio è stato annotato dal quarto uomo.

Sampdoria-Roma, buu razzisti contro Ronaldo Vieira

Tra la fine del primo tempo e l'inizio della ripresa di Sampdoria-Roma, match valido per l'ottava giornata del campionato di Serie A, si sono uditi bene alcuni "buu" razzisti. Gli stessi sono partiti dal settore occupato dai sostenitori ospiti, indirizzati al centrocampista della formazione blucerchiata di Claudio Ranieri Ronaldo Vieira, guineense con  cittadinanza portoghese e naturalizzato inglese

Ululati a Ronaldo Vieira, l'annuncio dello speaker

Il direttore di gara Maresca ha subito tranquillizzato il giocatore blucerchiato e dopo averlo avvicinato gli ha fatto intendere di aver sentito bene le espressioni a lui rivolte. A quel punto attraverso la comunicazione con il suoi collaboratori, è stata avviata la classica procedura con lo speaker che ha annunciato la possibile sospensione dell'incontro in caso di nuovi episodi simili. Il quarto uomo ha comunque annotato tutto quello che è accaduto

Roma, mano pesante nei confronti dei tifosi razzisti

Un terribile episodio che arriva dopo due settimane difficili, con i gravi episodio di Bulgaria-Inghilterra che hanno indignato l'opinione pubblica. Il presidente della Figc Gravina ha annunciato il possibile utilizzo del Var anche per individuare e punire i responsabili degli ululati nel corso dei match. La Roma dal canto suo potrebbe prendere provvedimenti esemplari nei confronti dei protagonisti, come dimostrato nel caso del tifoso reo di aver insultato pesantemente Juan Jesus.

Le scuse ufficiali del club giallorosso

A poche ore dal brutto episodio di Marassi, la società di James Pallotta ha voluto scusarsi con il centrocampista della Sampdoria attraverso un tweet pubblicato sul profilo ufficiale: "L’AS Roma si scusa con Ronaldo Vieira per i buu razzisti subiti. La Società non tollera alcun genere di razzismo e supporterà le autorità nell'individuare e, conseguentemente, mettere al bando i responsabili degli insulti razzisti nei confronti del centrocampista".