Fabio Quagliarella ha sempre deliziato tutti per le sue doti tecniche sotto porta. Un bomber di razza che ha girato mezza Italia con successo, vestendo anche maglie importanti. Ma ha atteso il finale di carriera e i colori blucerchiati della Sampdoria per dare il meglio di sè e ritagliarsi un po' di spazio con un record tutto personale: 5 reti in altrettante gare di Serie A.

Un primato che il bomber campano ha tagliato nella gara di sabato sera, valida come anticipo della 15a giornata del campionato di Serie A contro la Lazio all'Olimpico. Un gol che ha aperto le marcature nel pirotecnico 2-2 finale che ha fatto dividere la posta tra le due squadre.

5 gol in 5 gare

Cinque reti in cinque gare di fila, Quagliarella non era mai riuscito a farle in quasi 20 anni di carriera, dove ha segnato oltre 180 reti. A 35 anni si è voluto togliere questo sfizio personale. Ha iniziato con la rete contro il Torino nella sfortunata gara interna poi persa 1-4, quindi si è ripetuto all'Olimpico contro la Roma, sempre poi perdendo 4-1 con i giallorossi. La terza rete è arrivata a Genova, contro il Grifone nel pareggio per 1-1 e la quarta nel successo interno per 4-1 contro il Bologna.

Stagione da protagonista

In totale in questa stagione i gol sono già 8, conditi da 5 assist vincenti, in 15 partite, ad un passo dalla doppia cifra con cui ha già chiuso le stagioni precedenti, la scorsa a quota 19 e due anni fa a quota 12. Un exploit che gli è valso un posto da titolare indiscusso nella Samp di Giampaolo dove in attacco gli girano attorno i vari Defrel, Ramirez e Caprari.

Un gol alla Lazio dopo 9 stagioni

Ma non solo un record di continuità. L’attaccante trentacinquenne della Sampdoria non segnava nella sua carriera alla Lazio da ben 9 anni. All'Olimpico è arrivato il parziale 1-0 per la Samp  in una gara terminata poi con un rocambolesco 2-2-2. L’ultimo suo gol alla Lazio risaliva al 9 maggio 2009.