La Sampdoria è alla ricerca del nuovo allenatore. Al rientro dalla sosta non ci sarà più Eusebio Di Francesco al timone del club ligure e il casting per il nuovo allenatore blucerchiato continua da diverse ore. Dopo i ‘no' di Rino Gattuso e Stefano Pioli, che è diventato ufficialmente il nuovo tecnico del Milan, sono stati avviati i primi contatti con Claudio Ranieri: l'ex timoniere della Roma è il sogno della dirigenza del Doria, che in queste ore è riunita interamente nella Capitale per effettuare le sue valutazioni e provare a scegliere un tecnico che possa dare la sterzata che serve alla stagione della squadra.

In queste ore è previsto l'incontro tra l'allenatore testaccino e la società genovese per trovare l'intesa, sia tecnica che economica: il presidente Massimo Ferrero proverà a convincere l'ex allenatore di Roma, Leicester e nazionale greca provando a lanciare ampi segnali di apertura ma dal canto suo Ranieri non ha assolutamente scartato a priori la possibilità di ascoltare la Sampdoria, nella quale ritroverebbe Pecini con cui ha già lavorato a Monaco.

Le possibili alternative: De Biasi e Iachini

Se non dovesse arrivato l'accordo con Claudio Ranieri, la Samp ha sul tavolo altre due alternative: restano forti le candidature di Gianni De Biasi Giuseppe Iachini. L'ex commissario tecnico dell'Albania ha dato la sua disponibilità a sedere sulla panchina blucerchiata al direttore sportivo Osti e accetterebbe lo staff già presente, ovvero Bellucci sarebbe il suo vice mentre Palombo rimarrebbe tra i collaboratori.

La pista che porta a Beppe Iachini è sempre viva e quello del tecnico di Ascoli Piceno è un profilo molto gradito ai tifosi doriani. Il sogno della dirigenza rimane però Ranieri, per cercare di riportare in alto la Sampdoria dopo sei sconfitte nelle prime sette partite.