L'avventura di Eusebio Di Francesco sulla panchina della Sampdoria è praticamente finita. Manca solo l'ufficialità per l'addio del tecnico ai blucerchiati dopo sole 7 giornate di Serie A. L'ex mister della Roma paga le 6 sconfitte, che hanno relegato la squadra genovese sul fondo della classifica. È stato raggiunto l'accordo tra Di Francesco e il presidente Ferrero sulla formula della separazione: risoluzione del contratto triennale per l'allenatore che incasserà una buonuscita.

Di Francesco lascia la Sampdoria, accordo per la risoluzione del contratto

Secondo quanto riportato da Sky, le strade di Eusebio Di Francesco e della Sampdoria si separano. Le parti hanno raggiunto l'accordo sulla modalità dell'addio del tecnico protagonista di un inizio di stagione a dir poco difficile, con 6 sconfitte in 7 partite di Serie A. Il vertice dopo il ko pesante di Verona ha prodotto la proverbiale fumata bianca, con Di Francesco che ha trovato l'intesa con il presidente Ferrero sulla risoluzione del contratto triennale.

Di Francesco, le cifre della risoluzione del contratto con la Sampdoria

Rese note anche le cifre dell'addio di Di Francesco alla Sampdoria. L'allenatore dovrebbe lasciare Genova, incassando una buonuscita pari ad una delle 3 annualità previste dal contratto, ovvero di 1.8 milioni di euro. Nessuna tensione tra le parti, ma grande cordialità per un progetto che non è iniziato nel migliore dei modi, sia dal punto di vista dei risultati che da quello delle prestazioni. Manca solo l'ufficialità

Chi sarà il nuovo allenatore della Sampdoria dopo Di Francesco

La società di Ferrero che nella giornata di oggi ha incassato anche la conclusione della trattativa per la cessione del club con il gruppo CalcioInvest, ufficialmente ritiratosi, valuterà il sostituto nelle prossime ore. La prima scelta era Stefano Pioli, che a quanto pare però sarebbe intrigato dalla prospettiva di raccogliere l'eredità di Andreazzoli al Genoa. Il piano B, è rappresentato da Beppe Iachini, che conosce bene l'ambiente avendo guidato la Sampdoria nell'annata 2011/2012