Salah sembrava avere il match point per il Pallone d’Oro 2019, ma l’Egitto è stato eliminato addirittura negli ottavi di finale della Coppa d’Africa (dal SudAfrica, che si è imposto 1-0). Il campione del Liverpool non ha inciso e la chance di mettere le mani in modo definitivo sull’ambito trofeo sembra svanita. La corsa si riapre, i compagni di squadra del Liverpool van Dijk e Alisson avanzano le rispettive candidature.

Salah, dopo la Champions il flop in Coppa d’Africa

Goleador implacabile con il Liverpool in questi ultimi due anni, Salah ha messo la sua firma sulla Champions League conquistata dai Reds lo scorso 1° giugno, ma con i ‘Faraoni’ non è riuscito a essere determinante, due gol nella fase a gironi prima dell’eliminazione agli ottavi contro il SudAfrica. Forse ha pagato l’estrema pressione l’ex della Roma o forse le fatiche di un’annata lunga, da 60 partite tra Liverpool e Nazionale egiziana. E adesso le sue quotazioni per il Pallone d’Oro calano, anche se restano comunque alte.

Van Dijk, il difensore insuperabile

Tra i giocatori del Liverpool propone la candidatura il difensore olandese che non è mai stato dribblato da un avversario nell’ultimo campionato, è stato insuperabile e senza dubbio è il miglior centrale al mondo. I giurati potrebbero decidere di invertire la tendenza storica e assegnare il premio a un difensore, l’ultimo è stato Fabio Cannavaro.

Alisson: Champions e Copa America

Se il Liverpool ha vinto la Champions e il Brasile la Copa America il merito è stato anche del portiere Alisson, che è stato determinante con le sue parate, e ha blindato anche la sua porta negli ultimi due mesi, in cui ha incassato solo un gol (su rigore). Difficile immaginarlo vincitore, solo Jascin da portiere ce l’ha fatta, ma più di una chance ce l’ha.

Alisson è stato il miglior portiere della Copa America.
in foto: Alisson è stato il miglior portiere della Copa America.

Messi e Cristiano Ronaldo

Per dieci anni si sono divisi il premio, cinque successi a testa, quest’anno entrambi dovrebbero essere fuori dal podio. Lo juventino ha vinto lo scudetto, e pure la Nations League, ma non può certo porre la sua candidatura per il Pallone d’Oro. Messi ha vinto la Liga e la Scarpa d’Oro, miglior bomber dei campionati europei, ma è molto poco per uno come lui, e l’argentino in Copa America non ha brillato.