Sono stati resi noti i candidati per il Pallone d'Oro africano 2019. L'elenco è ricco di campioni. Il nome che luccica maggiormente è quello di Mohamed Salah che cerca il terzo successo consecutivo. L'egiziano vincitore nel 2017 e nel 2018 sfida soprattutto il compagno d'attacco del Liverpool Mané, che lo ha preceduto nella classifica finale del Pallone d'Oro di France Football. Nell'elenco ci sono anche due calciatori che militano in Serie A: il difensore del Napoli Koulibaly e il centrocampista del Milan Bennacer.

I candidati per il Pallone d'Oro africano 2019

Se dall'elenco dei candidati per il Pallone d'Oro africano si dovesse scegliere un undici titolare si farebbe molta fatica a scegliere sopratutto in attacco. Perché sono presenti i calciatori del Liverpool Salah e Mané, il bomber dell'Arsenal Aubameyang, il calciatore dell'Ajax Hakim Ziyech e anche Riyad Mahrez del Manchester City, altro serio candidato alla vittoria finale perché sul piatto mette la Premier League vinta e la Coppa d'Africa conquistata con l'Algeria (che non la vinceva da quasi trent'anni). Spiccano, tra i candidati, anche i nomi di Koulibaly, Bennacer, del nigeriano Ighalo, ex Udinese e Watford ora allo Shanghai Shenhua e del portiere dell'Ajax Onana. Salah è alla ricerca del terzo successo consecutivo, se conquisterà il premio eguaglierà Weah e Abedi Pelé e si piazzerebbe alle spalle di Eto'o Yaya Touré, entrambi vincitori quattro volte.

Con Mané, Mahrez è il grande avversario di Salah per il Pallone d’Oro africano.
in foto: Con Mané, Mahrez è il grande avversario di Salah per il Pallone d’Oro africano.

I candidati al premio di miglior giovane

Il marocchino Hakimi del Borussia Dortmund, il maliano Moussa Djenepo del Southampton, il senegalese Krepin Diatta del Club Bruges e i nigeriani Victor Osimhen del Lille e Samuel Chukwueze del Villarreal si giocano il premio del miglior calciatore della stagione riservato agli Under 21.

I candidati al premio di miglior allenatore

Favoritissimo è il commissario tecnico dell'Algeria Djamel Belmadi, che ha vinto la Coppa d'Africa grazie a una difesa di ferro e ha piegato nel corso del torneo tutte le squadre più forti. Nella lista altri due c.t. Aliou Cissé (Senegal) e Nicolas Dupuis (Madagascar) e due allenatori di club Christian Gross (Zamelek) e Moine Chaabani (Esperance Tunisi).