https://www.instagram.com/p/B5vjs8mJSSM/
in foto: https://www.instagram.com/p/B5vjs8mJSSM/

Hanno vissuto sulla propria pelle l'incubo del terremoto. Aurel e Alesio, i due bambini sfuggiti al sisma che ha messo in ginocchio l'Albania, hanno ritrovato il sorriso. Merito del Premier albanese Edi Rama che ha regalato ai due giovanissimi appassionati di calcio, l'incontro con i loro idoli, ovvero Gigi Buffon e Cristiano Ronaldo. Magliette autografate e sorrisi per i due campioni della Juventus che hanno regalato emozioni uniche ai loro piccoli fan.

La storia di Aurel e Alesio, i due bambini scampati al terremoto in Albania

Quella dei piccoli Aurel Lala e Alesio Cakoni è una storia molto triste. I due bambini albanesi rispettivamente di 7 e 10 anni, sono stati profondamente colpiti dal violento terremoto che ha fatto tremare l'Albania provocando 51 morti, e migliaia di feriti. I piccoli che sono scappati durante il sisma che ha distrutto la loro cittadina, vicina a Durazzo, hanno dovuto affrontare dei lutti pesantissimi: se Aurel ha perso la sorella e la nonna, Alessio è rimasto senza papà e sorella. Trasportati all'ospedale, sono stati consolati anche dal Primo ministro albanese Edi Rama.

🙏@cristiano @gianluigibuffon @juventus

A post shared by Edi Rama (@ediramaal) on

Ronaldo e Buffon incontrano i bambini albanesi sopravvissuti al terremoto

Rama ha avuto modo di parlare con loro, facendosi raccontare le loro passioni e i loro idoli. Ecco allora che, per cercare di regalare un sorriso ad Aurel e Alesio, in questi giorni davvero terribili, il Premier li ha portati a Roma. Qui ha organizzato un incontro con Gigi Buffon e Cristiano Ronaldo. Sorrisi, abbracci e tanta incredulità da parte dei due bambini al cospetto dei due campioni che hanno donato loro le maglie della Juventus con tanto di dedica e autografo. Come riportato da Sky, Rama ha impreziosito il regalo anche con una maglietta firmata da Gigio Donnarumma. Il tutto è stato documentato su Instagram, con il bel sorriso di Aurel e Alesio che ha inevitabilmente emozionato i social.