Roma-Napoli è già uno spareggio Champions. Il turno infrasettimanale di campionato ha lasciato scorie, polemiche e rabbia per quanto accaduto al San Paolo e la direzione di gara dell'arbitro Giacomelli in collaborazione con Banti al Var. Al netto del pareggio-beffa (gol di Ilicic sul capovolgimento di fronte rispetto al rigore negato su Llorente) e dell'amarezza resta la realtà della classifica che vede i partenopei fuori dalle prime quattro posizioni, invischiati nel mucchio selvaggio di squadre che navigano poco al di sotto della linea di galleggiamento. Lazio, azzurri e Cagliari a quota 18 con i giallorossi distanti un punto. Ecco perché la sfida di questo pomeriggio (ore 15) all'Olimpico assume un valore importante al di là degli episodi avvenuti contro l'Atalanta. Ad arbitrare il match sarà Rocchi (con Aureliano al Var), scelta dettata dalla necessità di avere un direttore di gara all'altezza della situazione.

Le ultime notizie sulle formazioni di Roma-Napoli

Come arrivano Roma e Napoli alla partita? Entrambe devono fare i conti con le assenze per infortunio. Più grave la situazione dei capitolini, che devono fare i conti anche con la squalifica di Fazio per un rosso ingiusto preso a Udine (Irrati, come Giacomelli, è stato fermato almeno per un turno). Tra le fila dei partenopei mancherà Allan che contro l'Atalanta è uscito per un infortunio al ginocchio (distorsione, per fortuna non grave)

Qui Roma, le possibili scelte di Fonseca: Çetin in difesa

Juan Jesus torna a disposizione ma, almeno in occasione della gara col Napoli, dovrebbe essere il turco Çetin a prendere il posto di Fazio. Al suo fianco nel cuore del pacchetto arretrato ci sarà l'ex United, Smalling. Fonseca conferma Spinazzola e Kolarov sugli esterni, lasciando ancora fuori Florenzi. Da centrocampo in avanti confermato l'assetto delle ultime settimane.

  • Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Çetin, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert; Dzeko.

Qui Napoli, le possibili scelte di Ancelotti: ci sono Manolas e Mario Rui

Detto dell'indisponibilità di Allan, la buona notizia per Ancelotti (squalificato dopo il burrascoso finale contro l'Atalanta) è il recupero di Manolas e Mario Rui: il primo (ex di turno) prenderà il posto accanto a Koulibaly (sempre che all'ultimo momento non venga confermato Maksimovic); il secondo tornerà sulla corsia mancina. A centrocampo la coppia dovrebbe essere Zielinski-Ruiz ma con qualche possibilità anche per Elmas. In attacco Mertens è pronto a tornare dal primo minuto assieme a Milik.

  • Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Ruiz, Zielinski, Insigne; Mertens, Milik.

Dove vedere Roma-Napoli in tv e in streaming

Roma-Napoli verrà trasmessa in diretta tv in chiaro per abbonati sui canali di Sky Sport: Sky Sport Serie A (202 e 249 del satellite), Sky Sport (251 del satellite) e sui canali 473 e 483 del digitale terrestre. Sarà possibile assistere all'incontro anche attraverso la piattaforma on-line Sky Go. Roma-Napoli andrà in onda anche su Now Tv, il servizio di streaming live e on-demand di Sky.