Sarà Roma-Napoli ad aprire l'undicesima giornata di Serie A. Fischio d'inizio sabato 2 novembre alle ore 15 per l'attesissimo derby del Sole, reso caldissimo oltre che dalla rivalità tra le tifoserie anche dalla situazione di classifica con le due squadre separate in classifica da un solo punto. Un match già cruciale dunque per la Champions League con i giallorossi che, nonostante l'emergenza infortuni, vogliono allungare la striscia positiva culminata nelle ultime due vittorie consecutivi e gli azzurri a caccia del riscatto dopo il doppio pareggio con Spal e Atalanta.

Roma-Napoli, derby del sud cruciale per la Champions League

Roma e Napoli sono separate da un solo punto in classifica. I giallorossi grazie al 4-0 rifilato in inferiorità numerica all'Udinese hanno agganciato il quarto posto in solitaria a 19 punti, uno sopra la formazione partenopea fermata al San Paolo dall'Atalanta in un match contraddistinto dalle polemiche (Ancelotti espulso, è stato squalificato per una giornata e non sarà in panchina). Gli azzurri (che non potranno fare affidamento sul sostegno dei propri tifosi residenti nel napoletano come già accaduto contro la Juventus) non perdono contro i giallorossi all'Olimpico dalla stagione 2015/2016

I precedenti di Roma-Napoli

Nei 72 confronti tra Roma e Napoli giocati all'Olimpico nella massima serie si contano 32 vittorie romaniste, 12 successi azzurri e 28 pareggi. L'ultima volta che la Roma ha battuto il Napoli in casa era il 25 aprile del 2016 e finì 1-0 con gol di Radja Nainggolan. La prima volta che le due società si affrontarono a Roma terminò 2-2, era la stagione 29/30. L'ultimo pareggio invece risale al 2012 e finì di nuovo 2-2. Non un match come tutti gli altri per Carlo Ancelotti che  a Roma ha vissuto 8 anni da giocatore, due stagioni da capitano, e ha vinto quattro Coppe Italia e uno Scudetto consacrandosi come uno dei più abili registi di centrocampo. Carletto ha affrontato 33 volte la Roma in carriera vincendo 12 volte, pareggiando 12 e perdendo 9. Nei due incontri giocati sulla panchina del Napoli non ha mai perso contro i giallorossi, anche Fonseca ha già affrontato il Napoli. In Champions, quando allenava lo Shakhtar nella stagione 2017/18, l'allenatore portoghese ha battuto gli azzurri in casa per 2-1 e perso 3-0 al San Paolo.

Manolas, prima da ex contro la Roma con la maglia del Napoli

A proposito di ex sarà della partita anche Manolas, che Ancelotti ha recuperato dopo i problemi fisici dei giorni scorsi. Il greco inserito nella lista dei convocati potrebbe anche trovare per la prima volta una maglia da titolare contro la sua ex squadra: 206 le sue uscite in giallorosso tra campionato e coppa segnando 8 gol. Sarà assente invece chi ha fatto il percorso inverso ovvero Diawara, ai box per infortunio. Ci sarà invece Mario Rui che alla Roma ha giocato un anno scendendo in campo soltanto 9 volte.