La Roma non ha iniziato bene il 2020 con la sconfitta casalinga per mano del Torino ma non c'è tempo per pensare alla gara di domenica scorsa perché nell'ultima giornata del girone d'andata della Serie A arriverà la Juventus capolista. Paulo Fonseca vorrebbe chiudere al meglio la prima parte del torneo e regalare un dispiacere al suo connazionale Cristiano Ronaldo ma dovrà fare la conta dei suoi uomini in vista della gara di domenica. Il tecnico portoghese non avrà a disposizione Henrikh Mkhitaryan, che ha riportato una lesione al retto femorale della coscia sinistra (non quella precedentemente infortunata, che gli era costata uno stop di due mesi) dopo un fallo subito da Meite nel finale di Roma-Torino e contro i bianconeri non ci sarà. Le condizioni dell'ex calciatore dell'Arsenal verranno valutate giorno per giorno ma c'è il rischio di un lungo stop.

Zaniolo recuperato per la Juventus

Notizie più confortanti per l'ambiente giallorosso arrivano dalle condizioni di Nicolò Zaniolo. Il jolly offensivo aveva lasciato il campo prima del termine della gara contro il Torino ma per lui si tratta solo un trauma contusivo alla coscia destra. Le sue condizioni non preoccupano Fonseca, nonostante negli ultimi due giorni si sia allenato a parte rispetto al gruppo, e dovrebbe essere a disposizione per i prossimi impegni dei giallorossi.

Il giocatore della Roma, che è il primo italiano inserito dal CIES nella classifica dei calciatori più costosi con il valore di 86,3 milioni di euro, va verso il recupero e la sua presenza non dovrebbe essere a rischio contro la Juventus nella gara di domenica sera. Nicolò Zaniolo è rimasto a Roma per le terapie e non ha partecipato insieme a Fonseca e Dzeko all'uscita a Firenze al Pitti. Per l'allenatore giallorosso una notizia cattiva e una buona in vista di un match difficile ma importantissimo per la corsa Champions.