Il nuovo anno non è cominciato nel migliore dei modi per Nicolò Zaniolo. Il trequartista della Roma si è infatti infortunato gravemente durante la partita giocata all'Olimpico contro la Juventus. A rovinare la serata al giocatore di Fonseca è stato un fallo di gioco subìto alla mezzora da de Ligt: un intervento non cattivo, che ha costretto l'ex gioiello della Primavera dell'Inter ad uscire in barella tra urla di dolore e lacrime di rabbia.

Consolato da Cristiano Ronaldo mentre era a terra, e da tutto l'affetto della tifoseria romanista, Zaniolo ha voluto ringraziare tutti con un breve messaggio postato sul suo profilo Instagram: "Vi giuro, tornerò più forte di prima". Il grave infortunio ha ovviamente messo di cattivo umore anche Paulo Fonseca: "È una brutta notizia per noi – ha commentato il tecnico della Roma nel post gara – Siamo tristi e deve pensare a recuperare velocemente. Domani è un altro giorno".

Vi giuro…tornerò più forte di prima.

A post shared by Nicoló Zaniolo (@nicolozaniolo) on

Zaniolo atteso dall'intervento chirurgico

Come dice Fonseca, domani è un altro giorno. Ed è soprattutto il giorno dell'operazione per il giovane giocatore della Roma. A confermare il suo ingresso in ospedale è stata proprio la società di James Pallotta attraverso un comunicato ufficiale: "In seguito al trauma distorsivo subito durante la partita, Nicolò Zaniolo ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro con associata lesione meniscale. Domani sarà sottoposto a intervento chirurgico. Forza Nicolò!".

La tegola che ha colpito lo staff di Paulo Fonseca, rischia ora di cambiare le strategie di mercato della Roma. La dirigenza giallorossa, poco prima dell'inizio della sfida dell'Olimpico, aveva proprio ammesso di essere al lavoro per un centrocampista. Dopo il grave infortunio di Zaniolo, il direttore sportivo Gianluca Petrachi potrebbe dunque cambiare obiettivo e andare a questo punto a caccia di un profilo diverso.