Dan Friedkin a meno di clamorosi colpi di scena, sarà il prossimo proprietario della Roma. Chi è il ricco imprenditore americano, pronto a prendere le redini del club capitolino da James Pallotta, con un investimento complessivo da 780 milioni di euro? Ecco una serie di curiosità sul classe 1965 di San Diego, CEO della Toyota e della Friedkin Companies, grande appassionato di sport e di cinema.

Chi è Dan Friedkin, le cifre del suo patrimonio

Thomas Daniel Friedkin, meglio conosciuto solo come Dan, è uno degli uomini più ricchi degli Stati Uniti. Secondo la popolare rivista economica Forbes il suo patrimonio attuale si aggira sui 4.2 miliardi di dollari (ovvero circa 3.75 miliardi di euro). Nato nel 1965 a San Diego in California, si è laureato presso la Georgetown University, con un master presso la Rice University ereditando a 30 anni, al momento della morte del padre Thomas Hoyt Friedkin, la società di famiglia, ovvero la Gulf States Toyota Distributors.

Friedkin re della Toyota, che ha venduto auto per 9 miliardi di dollari nel 2018

Dan Friedkin è diventato così il proprietario della Gulf States Toyota Distributors, che nel 2018 ha venduto autovetture per un totale di circa 9 miliardi di dollari, non solo in Texas, Arkansas, Louisiana, Mississipi e Oklahoma, ma anche in Europa. Il suo volume di affari si è esteso in maniera impressionante, e oggi è il presidente e CEO della Friedkin Companies, che può vantare investimenti in numerosi settori e può vantare aziende per circa 5600 dipendenti

Dan Friedkin ha fondato anche l'Air Flight Heritage Foundation

Dalle auto, agli aerei. Dan Friedkin ha iniziato a conquistare anche i cieli, fondando e diventando il presidente della Air Flight Heritage Foundation. Tra l'altro l'imprenditore americano pronto a diventare il nuovo proprietario della Roma è uno dei nove piloti civili della Flight Heritage qualificati per volare in formazione con gli aerei speciale della US Air Force, in occasioni delle dimostrazioni. Può vantare anche una collezione di aerei militari

Il cameo nel film Dunkirk di Friedkin, nelle vesti di pilota

E a proposito della passione per il volo, Dan Friedkin si è reso protagonista anche di un "cameo" cinematografico importante. In occasione del film "Dunkirk", scritto e diretto da Christopher Nolan che ha vinto anche tre premi Oscar, è proprio il magnate americano in una delle ultime scene a guidare l'aereo Spitfire (nelle vesti di controfigura)  che permette al protagonista Tom Hardy di atterrare sulla spiaggia di Dunkerque. Una situazione costatagli il nomignolo di "Miliardario sullo Spitfire"

La scena di Dunkirk con protagonista Dan Friedkin
in foto: La scena di Dunkirk con protagonista Dan Friedkin

Friedkin produttore cinematografico

Friedkin è entrato dunque in maniera massiccia anche nel cinema, con una casa di produzione. Il miliardario infatti è il proprietario della Imperative Entertainment con sede a Santa Monica in California. Ha prodotto e finanziato film, spettacoli per la tv e documentari. Al suo attivo i film The Mule, All The Money in The World (candidato all'Oscar) e The Square che ha vinto la Palma d'Oro a Cannes nel 2017

La Friedkin Foundation, e le donazioni per aiutare i poveri e i malati

Nel corso della sua carriera Dan Friedkin si è dimostrato sempre attento alle persone sfortunate. Negli Stati Uniti sono celebri le sue iniziative benefiche e il suo sostegno anche alle associazioni che si occupano della ricerca sulle malattie. La sua attività filantropica gli ha permesso di donare ben 396 milioni di dollari, attraverso una speciale fondazione che porta proprio il suo nome

La moglie di Dan Friedkin e l'interesse per l'archeologia

Friedkin, sposato con Debra, ha quattro figli. Spesso e volentieri l'imprenditore ha sostenuto la moglie appassionata di archeologia, e molto popolare in questo settore. Basti pensare che un sito in Texas in cui sono state effettuate importanti ricerche, porta proprio il nome della signora Friedkin: nella zona sono stati ritrovati una serie di manufatti che certificano la presenza di vita umana, nelle Americhe già a partire da 15mila anni fa

È proprietario dell'Auberge Resorts Collection

Come suddetto, negli ultimi anni Dan Friedkin ha cercato di diversificare i suoi investimenti. Ha acquistato anche alcuni resort di lusso, in primis l'Auberge Resorts Collection ovvero una serie di hotel, residence e luoghi di soggiorno in posti esotici e dotati dei migliori comfort per i propri ospiti. Spesso e volentieri lo stesso imprenditore si concede momenti di relax visitando le sue proprietà

La passione per il golf di Friedkin

Momenti di relax che passano anche attraverso l'attività fisica, e lo sport. Dan Friedkin infatti è il proprietario anche del Diamond Creek Golf Club nella Carolina del Nord e CONGAREE nella Carolina del Sud, dove appena può si concede delle partite con amici e parenti. Un modo per staccare la spina e concedersi qualche ora di riposo, lontano dagli affari.

Quando Friedkin provò a comprare gli Houston Rockets

A proposito di sport, Dan Friedkin si prepara dunque ad entrare in grande stile nel mondo del calcio, acquistando la Roma. Grande appassionato di basket, e tifosissimo degli Houston Rockets, in passato ha provato anche ad acquistare la franchigia NBA, anche se l'operazione non andò a buon fine. Dal pallone da basket a quello da calcio, con la formazione capitolina di Fonseca e la Serie A che lo attendono