I tifosi dell'Inter, e molti appassionati sportivi lo ricorderanno ancora benissimo: Yuto Nagatomo, laterale difensivo sinistro della nazionale giapponese e – oggi – del Galatasaray, con un passato in Italia con le maglie di Cesena e Inter, sta facendo parlare di sè in Patria. Non per qualche gesto atletico particolare bensì per diventare il prossimo protagonista di un cortometraggio animato, famoso in tutto il mondo.

Nel Paese del Sol Levante, Yuto è un'autentica icona del calcio grazie alle sue esperienze all'estero e adesso diverrà una star anche dei fumetti, i manga come si definiscono in Giappone. L'ex difensore dell'Inter interpreterà se stesso in un anime speciale di "Capitan Tsubasa", che in Italia è più conosciuto e diffuso con il titolo della serie "Holly e Benji". L'episodio verrà trasmesso il 3 novembre prossimo all’interno del programma annuale "FNS27-Jikan Terebi Nihon no Sport wa Tsuyoi"

L'iniziativa è rivolta ai più giovani per avvicinarli ancor più al mondo del pallone utilizzando un mito del calcio nipponico tanto che lo stesso Nagatomo ha direttamente collaborato con il cast della serie animata in uno degli anime (la trasposizione cinematografica di un fumetto) sul calcio più famoso nel mondo, supervisionato da Yoichi Takahashi, autore dello spokon manga (il fumetto) originale.

Nel corso del programma, che sarà incentrato sui tesori umani del Giappone, interverrà anche il sensei (maestro) Takahashi che descriverà il proprio lavoro e come il manga "Capitan Tsubasa" sia stato creato e abbia avuto nel corso degli anni uno storico successo. In Italia il manga originale è stato pubblicato da Edizioni Star Comics, anche in una nuova edizione uscita tra il 2014 e il 2016 che ha riscosso il favore della critica più giovane.