Una "vecchia" conoscenza del calcio italiano si trasferisce ufficialmente al Barcellona. Rey Manaj, ex gioiellino albanese dell'Inter è ufficialmente un nuovo giocatore della squadra B dei catalani. Il club blaugrana ha ufficializzato il suo acquisto dall'Albacete, in un'operazione da 700mila euro più 2 milioni di bonus con tanto di clausola da 50 milioni di euro. Una svolta a sorpresa per la carriera di un ragazzo che in Italia ha vestito le casacche di Piacenza, Cremonese, Samp (nelle Giovanili) e di Pescara e Pisa.

Rey Manaj al Barcellona B, le cifre e la clausola rescissoria del colpo di mercato

Rey Manaj è a tutti gli effetti un nuovo giocatore del Barcellona. L'attaccante 22enne con un lungo passato in Italia ha firmato il primo contratto con la società catalana, e giocherà per la squadra B. I blaugrana hanno deciso di puntare su di lui, per l'attacco: versati nelle casse dell'Albacete 700mila euro, con un'operazione in cui sono previsti bonus fino a 2.5 milioni di euro. Clausola rescissoria da 50 milioni di euro per il centravanti albanese che indosserà la casacca numero 22 nella sua nuova e intrigante esperienza al Barcellona.

La carriera italiana di Manaj, ex promessa dell'Inter

Rey Manaj è reduce da una prima parte di stagione con 11 presenze e 3 gol all’attivo all’Albacete. Il club spagnolo ha acquistato il classe 1997 dall’Inter per circa 2 milioni di euro. In nerazzurro, il talento albanese ha collezionato solo 4 presenze dopo la trafila nelle Giovanili (era arrivato a Milano, dopo le esperienze con Piacenza, Cremonese e Sampdoria). Il club del capoluogo lombardo ha ceduto poi in prestito Manaj: sia a Pescara che a Pisa, l’attaccante non è riuscito ad “affermarsi” rendendosi protagonista anche di rapporti non idilliaci con i tecnici Oddo e Gattuso. Dopo la parentesi al Granada, Manaj è rinato all’Albacete. Adesso una nuova stimolante avventura con la speranza di riconquistare anche una maglia da titolare nella nazionale albanese.