Aria di rivoluzione in casa Real Madrid e Florentino Perez conferma la voglia di cambiamento che aleggia sulla Casa Blanca. C'è tanto da programmare e da progettare e si sta iniziando a delineare le linee guida su cui far crescere un nuovo ciclo vincente. Nessuna follia, ma certezze. Questo è il messaggio del numero uno del Real che sottolinea la trattativa con il Chelsea per l'acquisto oramai imminente di Hazard ma che esclude possano essere ceduti giocatori a prezzi di sconto. Nessuno, nemmeno l'ex bandiera Sergio Ramos che ha chiesto esplicitamente di andarsene.

La verità sulla cessione di Cr7

Un presidente a 360 gradi: Florentino Perez, ad Onda Cero, ha confermato la richiesta d'addio di Sergio Ramos ma con i dovuti paletti. Così come per gli affari in entrata dove c'è la chiara intenzione di investire molto ma senza commettere follie di cui pentirsi. E i nomi sono importanti, come Hazard, Mbappè e Neymar. Senza dimenticare il grande addio di Cristiano Ronaldo sul quale Perez spiega una volta per tutte la genesi.

Cristiano non se ne è andato per problemi col fisco o con me: voleva semplicemente nuove sfide, voleva cambiare. È stato esemplare, il mio miglior acquisto di sempre

Nessuna cessione gratuita, nemmeno Ramos

Su Sergio Ramos, invece, cambia decisamente registro. Gli attriti interni nati dopo l'eliminazione in Champions League contro il giovane Ajax e un finale di stagione in cui il capitano è naufragato insieme al gruppo ha fatto intendere che l'avventura fosse terminata. Per il presidente nessun dramma, ma nessuna svendita: Sergio Ramos verrà ceduto solamente di fronte alla corretta proposta.

Ho incontrato lui e i suoi agenti che mi hanno chiesto di lasciarlo partire gratis perché in Cina i trasferimenti sono molto complicati. Ne possiamo parlare ma non può partire a costo zero. I Real non cede gratuitamente il proprio capitano, sarebbe un precedente terribile

Neymar, Mbappè e Hazard

Poi, la parola alla voce acquisti. Tanti i nomi vicini al Real Madrid, poche verità dice Perez. Una di queste è Hazard la stella belga del Chelsea impegnato in finale di Europa League. Non Neymar o Mbappè sui quali smentisce le voci di eventuali richieste da parte di Zidane

Su Hazard sono molto fiducioso, è uno dei più grandi giocatori rimasti nel calcio ed è da parecchio tempo che siamo sulle sue tracce. Nessuno mi ha offerto di acquistare Griezmann e per quanto riguarda Zidane non mi ha chiesto né Neymar né Mbappé