Una scelta ‘puramente' tecnica, dicono dalla Spagna, ma una decisione che ha già scatenato il tam-tam mediatico del calciomercato invernale: James Rodriguez non è stato convocato da Zinedine Zidane per la prossima partita di Liga del Real Madrid che disputerà al Bernabeu contro il Getafe in Liga spagnola. Una scelta che riapre il tormentone che vorrebbe il trequartista ancora una volta croce e delizia del club blanco, con nuove speculazioni sul suo possibile futuro lontano dal Real e dal calcio iberico.

A riportare la notizia, che arriva quasi come un fulmine a ciel sereno visto che ultimamente non c'erano state più avvisaglie su possibili malumori, successivi alle notizie che si erano protratte per l'intera estate. Invece, la scelta di Zidane in pieno calciomercato invernale ha riofferto il fianco a possibili orizzonti differenti per il giocatore colombiano.

Scelta tecnica, nuove speculazioni di mercato

Le notizie che arrivano dalla Spagna parlano di un James Rodriguez a completa disposizione di tecnico e compagni e dunque è esclusa ogni motivazione relativa a eventuali problemi fisici. E' una scelta puramente di campo da parte dell'allenatore francese che però si presta a varie interpretazioni sul futuro del colombiano. Solo pochi giorni fa, le sensazioni erano diametralmente opposte anche per quanto riguarda le notizie sui tabloid iberici, con l'impressione di un Real Madrid che sembrava deciso nel coinvolgere maggiormente James nella seconda parte di stagione.

Gli infortuni durante la stagione

Per james è stata una stagione tormentata. Dopo un'estate difficile in cui sembrava ad un passo dal lasciare il Real Madrid, con il Napoli tra le principali pretendenti per il colombiano, un infortunio piuttosto grave, aveva fermato il giocatore a ottobre per via di una distorsione ai legamenti del ginocchio che lo aveva tenuto lontano dai campi di gioco per un paio di mesi. A dicembre, però, era tornato regolarmente ad allenarsi assieme ai compagni, fino all'attuale esclusione.