ronaldo ozil benzema ozil, 119 gol

Ieri si è chiusa anche la Liga. Il Real Madrid il titolo lo aveva già conquistato un paio di settimane fa vincendo 3 – 0 in casa dell’Athlethic Bilbao. Mourinho, però, voleva festeggiare alla grande, perché c’era da incrementare il numero di gol segnati e soprattutto l’allenatore portoghese voleva raggiungere quota 100 punti. Qualche tifoso eccessivamente fiducioso sperava che Cristiano Ronaldo mettesse a segno sei reti contro il Maiorca. Così avrebbe superato Messi nella classifica dei cannonieri. CR7 segna subito. Ma, quello sarà l’unico gol della sua serata. Benzema raddoppia e di fatto chiude la partita, e pone fine ai sogni di qualificazione europea del Maiorca.

Nel secondo tempo il grande protagonista è Ozil. Il tedesco realizza una doppietta, in mezzo il gol della bandiera di Castro. Nel finale il Real alza il piede dall’acceleratore e pensa solo alla festa. Mourinho è felicissimo. Il suo Real Madrid è nella storia. Mai nessuno nella Liga aveva conquistato 100 punti. Il Barca di Guardiola si era fermato a 99, due anni fa. Con trentadue vittorie, quattro pareggi e due sconfitte questo il Real 2011/2012 entra nella storia del club perché, oltre ai cento punti, Ronaldo e soci hanno realizzato 119 gol. Non ci erano riusciti negli anni ‘80 Hugo Sanchez ed il ‘Buitre’. E nemmeno ai tempi di Gento, Puskas e Di Stefano, che vinsero cinque volte consecutive la Coppa dei Campioni, il Real aveva segnato cosi tanto.

tratto dal canale youtube di assakour