James Rodriguez dovrà fermarsi almeno due mesi. Il Real Madrid ha reso noto l'esito degli esami strumentali sostenuti dal calciatore colombiano, che si era infortunato al ginocchio nel corso di un allenamento con la Colombia. Questo è l'ennesimo stop per un giocatore dei ‘blancos', anche se Rodriguez è stato impiegato poco da Zidane, che sta puntando su Benzema e sul giovane Rodrygo, tagliato fuori anche Bale.

Real,'infortunio per James Rodriguez: fuori due mesi

Si era capito subito che il problema di James Rodriguez era molto serio, per giorni si è temuta la rottura del crociato. Gli esami hanno dato un po' di sollievo al giocatore e al Real Madrid. Perché Rodriguez allenandosi con la Colombia si è procurato una distorsione del legamento del ginocchio. La sua stagione non è finita, anche se lo stop sarà almeno di due mesi. James Rodriguez, che in estate era stato inseguito dal Napoli, tornerà se tutto va bene a metà gennaio e salterà così una decina di partite. Questo il comunicato del Real:

Dopo i test effettuati oggi sul nostro giocatore James Rodriguez dal Real Madrid Medical Services, è stata diagnosticata una distorsione al legamento interno del ginocchio sinistro. In attesa di evoluzione.

Quante partite salterà James Rodriguez

Zidane lo ha utilizzato in nove occasioni, ha segnato un gol contro il Granada. Le presenze non sono nemmeno pochissime, ma il minutaggio è stato scarso. Rodriguez non è uno degli indispensabili del Real, che però ora lo perde per almeno due mesi e la sua assenza sarà pesante considerato che i ‘blancos' sono chiamati a un tour de force. Ramos e compagni dovranno giocare sei partite di campionato in un mese, il 18 dicembre c'è il ‘clasico' con il Barcellona, e saranno almeno dieci le partite in cui Rodriguez sarà indisponibile.